Optimist Kinder, partenza a Campione

Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2021

Responsabilità editoriale Saily.it

Leonardo Vanelo vince la prima tappa del Circuito Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2021. 275 velisti alla regata organizzata da Univela Sailing e Canottieri Garda Salò

 

Campione del Garda ha ospitato la prima tappa del Circuito Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2021, organizzata da Univela Sailing e Canottieri Garda Salò, in collaborazione con AICO - Associazione Italiana Classe Optimist, dal 30 aprile al 2 maggio. 

La classifica overall dei più grandi della Divisione A vede in testa Leonardo Vanelo (CV La Spezia), seguito da Emilia Salvatore(FV Desenzano), Sofia Bommartini (FV Malcesine), Lorenzo Rossi (CV Gargnano) e Manuel Henk Vos (FV Malcesine).
Tra i più piccoli della Divisione B vince Cristian Castellan (CV Muggia), secondo Artur Brighenti (CN Brenzone) e terzo Pietro Lucchesi (Tognazzi Marina Village). 
Nella classifica femminile della Divisione A sono state premiate per il primo posto Emilia Salvatore, seguita da Sofia Bommartini, Emma Bert (FV Riva), Ludovica Montinari (CV Bari) e Camilla Ceruti (CV Gargnano); nella Divisione B invece Margherita Giannantonio, Ginevra Rovaglia (CN Bardolino) e Vittoria Berteotti (FV Riva).

La manifestazione è stata caratterizzata da condizioni meteo instabili con assenza totale di vento per i primi due giorni, situazione piuttosto anomala a Campione. Domenica 2 maggio, seppur con vento leggero, sono state portate a termine due delle tre prove previste dal bando. 
In acqua sono scesi 275 partecipanti, di cui 190 della Divisione A (11-15 anni) e 85 della Divisione B (9-10 anni), divisi in tre batterie.

Massimo il rispetto dei protocolli anti Covid, con gare a porte chiuse per garantire a tutti piena sicurezza. L’accesso al circolo era consentito solo a regatanti e allenatori accreditati, mentre il pubblico ha potuto seguire virtualmente le regate tramite il servizio di tracking. 

“Il tempo non ci ha aiutato, ma alla fine lo sforzo collettivo dei circoli organizzatori, del Comitato di Regata e della Giuria è servito a portare a termine la manifestazione con due prove per tutte le flotte, che rendono valida la tappa nel computo finale del circuito. Siamo contenti per l’esordio delle pettorine loggate Kinder e l'abolizione degli adesivi: è l’inizio di un percorso sostenibile che porterà questo circuito a essere un esempio per le altre manifestazioni. Siamo prossimi alle selezioni nazionali e siamo fiduciosi di aver fatto un buon lavoro in questi giorni“, commenta Marcello Meringolo, coach della squadra nazionale Optimist.

I concorrenti, alcuni alla prima esperienza in regata, hanno dimostrato pazienza, aspettando  per ore in acqua e sotto la pioggia, ma soprattutto determinazione e voglia di divertirsi. Divertimento e rispetto sono infatti i due temi centrali di questo Circuito: lo sponsor Gruppo Ferrero e la Classe Optimistconfermano il loro impegno a diminuire l’impatto ambientale delle regate e a promuovere comportamenti più consapevoli tra gli sportivi. Stop quindi alla plastica: sono stati aboliti gli adesivi sulle boe e sugli scafi delle barche, sostituiti da pettorine per ogni concorrente. Sono state inoltre adottate boe elettriche che evitano la dispersione di materiali nel lago.

Carolina Vulcanile (Yacht Club Italiano) si è aggiudicata, in seguito all’estrazione avvenuta tramite diretta Facebook, l’imbarcazione Optimist Nautivela messa in palio per questa tappa da Kinder Joy of Moving .

Link ufficiale del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving

Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2021 è un circuito itinerante su tutto il territorio nazionale e si compone da cinque tappe: all’appuntamento di Campione seguiranno la 2^ tappa a Marina di Ragusa dal 30 maggio al 2 giugno, la 3^ a Bari dal 23 al 25 luglio, la 4^ a Follonica dall’11 al 12 settembre. Conclusione a Genova il 16-17 ottobre.

Univela Sailing Campione - Univela nasce a Campione del Garda il 2 agosto 2012. La particolare posizione della struttura permette a chi utilizza Univela Sailing di sfruttare appieno le ottimali condizioni del vento che caratterizzano il Lago di Garda per i momenti di formazione intensiva e di organizzazione di regate e si caratterizza come sede ideale per ospitare attività dedicate allo sport velico ad altissimi livelli. Viene scelto quindi dalla Federazione Italiana Vela come sede in Italia del Centro Velico Federale: Centro di Preparazione Olimpica (CPO) per gli atleti della squadra italiana in preparazione alle Olimpiadi e delle squadre giovanili FIV. È anche sede del Centro Velico Federale della Repubblica di San Marino Univela Sailing. Da due anni è la base italiana della Andrew Simpson Foundation Water Sport Center, scuola vela riconosciuta dalla Royal Yachting Association (la Federazione Vela Inglese). Già dall’apertura Univela, è organizzatrice e sede del Campionato Nazionale e del Campionato Mondiale Moth; per poi proseguire con numerosi altri Campionati di altre Classi veliche.  Il centro si estende su un’area di circa 10.000 mq ed è dotato di tutte le attrezzature necessarie per l'allenamento e la pratica della vela agonistica per classi olimpiche e parasport. 

Società Canottieri Garda Salò - Dal 1891 la Società Canottieri Garda promuove lo sport e i suoi valori, avvicinando ogni anno centinaia di giovani atleti a diverse discipline: canottaggio, nuoto e vela ma anche tennis e triathlon. Le squadre della Canottieri partecipano alle principali gare agonistiche nazionali e internazionali, con un crescente numero di successi. Con 3.000 soci, 400 atleti tesserati e un albo d’oro che supera i 140 titoli, oggi la Canottieri gestisce 3 impianti a Salò: il Circolo del Tennis con 10.000 passaggi ogni anno, un Polo Sportivo con palestra, studi di fisioterapia e un grande parco estivo frequentato annualmente da oltre 50.000 persone e il Porto Privato Mauro Melzani che può ospitare fino a 120 imbarcazioni.
L’associazione collabora con le scuole e avvicina ogni anno centinaia di giovani atleti a diverse discipline: canottaggio, nuoto e vela ma anche tennis e triathlon. Con un’attitudine inclusiva e un’attenzione particolare ai giovani con disabilità.
L’impegno della società è stato premiato dal C.O.N.I. con l'assegnazione della Stella e del  Collare d'oro al merito sportivo, le massime onorificenza dello sport italiano.

Responsabilità editoriale di Saily.it