Per i Cigni monotipo inizia una nuova era

One Design, ma in più Nautor

Responsabilità editoriale Saily.it

NASCE CLUBSWAN RACING: TANTI SERVIZI IN PIU’ - La flotta ClubSwan si riunisce a Scarlino per la prima del circuito. Ecco le date e le novità di una intensa stagione

 

L’inizio di una nuova era: la flotta ClubSwan si riunisce a Scarlino per lo Swan Tuscany Challenge. Iscritti dieci ClubSwan 36 e tredici ClubSwan 50. E poi la grande novità di casa Naurot: nasce ClubSwan Racing: le regate One Design Swan fanno un salto di qualità, e ne scaturisce il calendario agonistico più ricco di sempre con eventi in Europa e Asia. Vediamo nel dettaglio.

Un'impressionante flotta di 23 yacht ClubSwan si è data appuntamento al Marina di Scarlino per inaugurare la nuova, attesissima stagione agonistica. Ben dieci ClubSwan 36 e tredici ClubSwan 50 hanno effettuato le misurazioni di stazza in vista dello Swan Tuscany Challenge, dove gli equipaggi si affronteranno in quattro giorni di regate(26-29 Maggio)-disputando fino a 11 prove-nelle acque protette del Golfo di Follonica.

NAUTOR'S SWAN LANCIA CLUBSWAN RACING - Il prestigioso evento toscano segna, da un lato, l’atteso ritorno delle regate degli Swan One Design sotto gli auspici della Nation's League e, dall’altro, l’inizio di una nuova era agonistica per il celebre brand finlandese: Nautor's Swan ha infatti istituito ClubSwan Racing, una nuova entità che si occuperà di organizzare le regate e, contemporaneamente, di offrire agli armatori Nautor una rosa di servizi e supporto senza precedenti.

“È nato ClubSwan Racing ed è una grande notizia”, dice il presidente Enrico Chieffi. “Swan investe così tante energie e passione nel mondo delle regate, che era ragionevole creare una nuova società che si dedicasse esclusivamente a questo aspetto. I benefici per gli armatori Nautor saranno subito tangibili, grazie a una nuova serie di regate dedicate e indipendenti per i loro Swan e a una rete di servizi e assistenza che coprirà a 360° le loro esigenze.”

Oltre a Chieffi, che è anche vicepresidente di Nautor Group, il team di ClubSwan Racing comprende cinque persone, tra cui il velista Federico Michetti, che entra come responsabile delle attività sportive di ClubSwan. La nuova società avrà sede a La Spezia, cuore nevralgico della nautica italiana. Insieme a Enrico e Federico, farà parte della squadra un altro nome ben noto nel panorama delle regate: Claudia Tosi, ex mondiale Optimist, ottima velista e dirigente di club nonché ex consigliere federale della FIV.

“Il Tuscany Challenge inaugura una stagione straordinaria per Swan, che culminerà con i Mondiali One Design a St Tropez in ottobre. In mezzo, ci sono diversi rating-event nel Mediterraneo, nel Baltico e in Asia”, dice Michetti. “La priorità di ClubSwan Racing è offrire regole di Classe, studiate dai nostri esperti, valide ed eque affinché siano garantiti il divertimento e quel sano spirito agonistico che i nostri armatori amano”.

UN ANNO ENTUSIASMANTE DI GRANDE VELA - Dopo una spettacolare Rolex Capri Sailing Week - dove gli yacht Swan hanno fatto incetta di premi, conquistando anche l’intero podio degli Europei ORC nella Classe B, e il Rolex Capri Sailing Trophy -, il Tuscany Challenge è il primo dei quattro eventi One Design che compongono l'esclusiva Nation's League. Gli altri sono: Swan Sardinia Challenge (Porto Cervo dal 23 al 26 giugno); Copa del Rey (Palma di Maiorca dal 2 al7 agosto) e Nations Trophy (dal 15 al 18 settembre). La classifica finale sarà stilata dopo il Mondiale Swan One Design in programma dal 14 al 17 ottobre a St Tropez.

In nord Europa, la leggendaria Nord Stream Race vedrà gli equipaggi dei ClubSwan50 competere su un percorso di 1.000 miglia nautiche tra Kiel e San Pietroburgo. Le date non sono ancora confermate, ma l’evento dovrebbe svolgersi verso la fine di settembre.

A proposito di rating-event, un posto d’onore va allo S&S Swan Rendez-vous,organizzato dal suo entusiasta presidente, Matteo Salamon che, nelle splendide acque dell'Isola d'Elba, riunirà 25 “gioielli” storici del cantiere. A Turku, infine, la Swan European Regatta offrirà agli yacht Swan di tutte le età e di ogni dimensione la possibilità di regatare nelle acque di casa del cantiere. Si terrà dal 21 al 25 luglio ed è prevista una flotta di oltre 50 yacht Swan.

Per gli armatori Swan che risiedono in Asia sarà organizzato quest’anno un nuovo evento, la Swan Asian Regatta: ospitata presso la Riviera Marina del Giappone, attirerà appassionati da tutto il Paese per tre giorni di regate, dal 29 al 31 ottobre.

ClubSwan Racing ha messo a punto un programma ambizioso per ampliare le regate Swan, con eventi regionali che si svolgeranno negli USA, nel Solent, nel Baltico e nel Mediterraneo e provvederà all'assegnazione di una serie di nuovi trofei.

CONDIZIONI IDEALI AL LARGO DI SCARLINO - Fin dalle regate di prova, lo Swan Tuscany Challenge ha regalato emozioni e divertimento agli armatori e ai loro equipaggi entusiasti di tornare a regatare in quelle splendide acque. La lieve brezza iniziale ha ruotato di 50 gradi, rinforzando fino a 25nodi. La partenza è stata posticipata per permettere di riposizionare il campo di regata e la flotta ha poi preso posizione sulla linea. È stata l’occasione per rimettersi alla prova e per la prima volta dopo molti mesi diversi equipaggi hanno potuto provare nuovamente l’adrenalina di una partenza. La maggior parte delle barche ha portato a compimento diversi bordi su questo percorso a bastone, prima di tornare in porto per salvaguardare le vele e far riposare gli equipaggi prima delle regate a punti di domani.

Le previsioni meteo prevedono mare calmo, brezza costante e tanto sole: condizioni ideali peri prossimi giorni, che promettono tanta azione in mare. Un ottimista Eddie Campbell, al timone del britannico Perhonen, spera nel podio finale. “Siamo andati bene nella nostra prima stagione, ma lo scorso anno, a causa del Covid, non abbiamo potuto approfittare dello slancio che avevamo. I venti leggeri possono aprire un po’ i giochi”, ha spiegato “Questo è un gentleman’s circuit”, aggiunge un felice Markus Wieser, tattico a bordo del campione del mondo CS50 in carica Hatari. “è l’unica classe one design dove puoi regatare in questo momento”.

Questi i partner di ClubSwan Racing: BMW, Rolex, Ferrari Trento, Banor, North Sails, Quantum Sails, Gottifredi Maffioli, Garmin Marine, Sease, Bottega Conticelli, Michela Nicoli, Marevivo.

 

 

Responsabilità editoriale di Saily.it