Chieffi e Colaninno Europei di Star!

A volte ritornano (e non ce n'è per nessuno)

Responsabilità editoriale Saily.it

ENRICO E NANDO, NON E' MAI TROPPO TARDI: BATTUTI TANTI GRANDI NOMI - Enrico Chieffi e Ferdinando Colaninno, ex olimpici, mondiali di classi olimpiche, protagonisti da decenni sui campi di regata, a Spalato vincono il titolo con un giorno di anticipo. Ecco chi hanno battuto, e perchè è un risultato da prendere come buonissimo auspicio

 

In una giornata di vento leggero, ben diversa da quanto visto finora a Spalato (Croazia), Enrico Chieffi e Nando Colaninno con due super prove (1-2) si laureano campioni d'Europa 2021 della Star con una regata di anticipo! Che colpaccio per i due grandi ex del circuito olimpico, ancora oggi protagonisti del mondo velico con ruoli diversi ma sempre sulla cresta dell'onda.

Così, mentre a Scarlino un bel po' di ClubSwan di casa Nautor davano vita a belle regate nel golfo di Follonica, prima tappa della nuova era Racing del cantiere finlandese, il vicepresidente del cantiere finlandese vinceva in Croazia uno dei pochi titoli che mancavano alla sua bella carriera. Con lui il solito "qualificator" Nando Colaninno, il prodiere ideale, il marinaio, forte e motivatore, capace di leggere un campionato in mare come a terra. Enrico e Nando, patrimoni della vela italiana senza tempo. Grazie ragazzi, bella giornata! 

La prendiamo di buon auspicio, anzi buonissimo: due italiani outsider, a dispetto del pedigree, che battono tanti nomi altisonanti e vincono il titolo salendo sul gradino del podio. Sappiamo tutti che è un buon anno, questo, per vivere storie come questa.

E poi è un titolo vero: sono rimasti in scia della coppia azzurra velisti come lo statunitense Augie Diaz, stella d'oro, il croato Tonci Stipanovic, medaglia olimpica in Laser, la strana coppia formata dal progettista Juan Kouyumdjan ed Enrico Voltolini, reduci a diverso titolo dalla Coppa America, Flavio Favini e Nicolas Seravalle, Xavier Rohart, re della Star Sailors League e a sua volta medaglia olimpica, l'altro croato Mate Arapov. 

Come sempre sulla Star ci si diverte e si fanno regate serissime e da intenditori. Enrico e Nando hanno messo la loro barca in acqua questa mattina sette punti dietro il presidente della Star Class Hubert Merklebach, con Kilian Weise (GER), che sembravano inarrestabili con il vento forte. Le diverse condizioni di oggi, vento più mutevole da nord tra i 4 e i 6 nodi, non sono andate bene al team tedesco che ha scartato un 18 e ottenuto un 12. Chieffi e Colaninno hanno avuto una giornata brillante con due partenze fantastiche e un'ottima gestione del campo di regata, la giornata perfetta per vincere il loro primo titolo europeo Star. Non è mai troppo tardi.

“Che navigazione fantastica, oggi è stato difficile, l'aria leggera andava dappertutto, meglio questo pomeriggio con più brezza marina, ma abbiamo una buona barca e abbiamo regatato molto bene, ottime partenze, è stata una grande giornata, niente di più!!”

"Sono un ragazzo 'vecchio' molto felice che si sta davvero godendo questo momento, perché sai, in questa fase della mia vita, ogni cosa buona è un regalo, e questo è un regalo così grande!!" Ha commentato Enrico Chieffi, campione del mondo Star nel 1996 a Rio de Janeiro.

Per il podio lotteranno Augie Diaz (USA) e Christian Nehammer (AUT) a pari punti con la Merkelbach Merkelbach / Weise al terzo posto. L'altro primo di giornata è andato a Mate Arapov e Ante Sitic (CRO), quinti assoluti, mentre l'eroe locale Tonci Stipanovic con Tudor Bilic è terzo dopo aver scartato la prima prova.

Domani è l'ultimo giorno di Campionato ed è prevista una sola gara con partenza alle 13, ora locale. La previsione è per una giornata di brezza marina da sud ovest, tra i 10 ei 12 nodi. Sarà interessante vedere come si svilupperà il podio, ma il titolo di Campionato Europeo 2021 è già assicurato nelle mani di Enrico Chieffi e Nando Colaninno.

LA CLASSIFICA COMPLETA

Hanno messo la loro barca in acqua questa mattina sette punti dietro il presidente della Star Class Hubert Merklebach e Kilian Weise (GER), che sembravano inarrestabili nella forte brezza. Le diverse condizioni di oggi, vento più mutevole da nord tra i 4 e i 6 nodi, non sono andate bene al team tedesco che ha scartato un 18 e ottenuto un 12. Chieffi/Colaninno ha avuto una giornata brillante con due partenze fantastiche e un'ottima gestione del percorso di gara del difficile ippodromo, è stata la giornata perfetta per vincere il loro primo titolo europeo Star.
 
“Che navigazione fantastica, voglio dire che questa mattina è stato così difficile, l'aria leggera che andava dappertutto, questo pomeriggio era più una brezza marina, ma abbiamo una buona barca e abbiamo regatato molto bene, ottime partenze ed è stata una grande giornata , niente di più!!”
"Sono un ragazzo 'vecchio' molto felice che si sta davvero godendo questo momento, perché sai, in questa fase della mia vita, ogni cosa buona è un regalo, e questo è un regalo così grande!!" Ha commentato Enrico Chieffi, campione del mondo Star nel 1996 a Rio de Janeiro.
 
Augie Diaz (USA) e Christian Nehammer (AUT) hanno trascorso un'altra bella giornata insieme e ora sono a pari punti con la Merkelbach Merkelbach / Weise al terzo posto. L'altro proiettile della giornata è andato a Mate Arapov e Ante Sitic (CRO), quinto assoluto, mentre l'eroe locale Tonci Stipanovic con Tudor Bilic è terzo dopo aver eliminato la primissima gara.
 
Domani è l'ultimo giorno di Campionato ed è prevista una sola gara con partenza alle 13, ora locale. La previsione è per una giornata di brezza marina da sud ovest, tra i 10 ei 12 nodi. Sarà interessante vedere come si svilupperà il podio, ma il titolo di Campionato Europeo 2021 è già assicurato nelle mani di Enrico Chieffi e Nando Colaninno.
Responsabilità editoriale di Saily.it