Valle d'Aosta

Hone, progetto Boudza-tè per mobilità sostenibile

Incentivi a spostamenti verso scuola e lavoro in bici o a piedi

Il Comune di Hone aderisce al progetto di mobilità sostenibile 'Boudza-tè' per incentivare gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola a piedi, in monopattino elettrico o in bicicletta, anche a pedalata assistita. L'amministrazione punta così a salvaguardare l'ambiente, tutelare la salute e ridurre progressivamente l'uso dei mezzi privati a motore. Il progetto è rivolto ai lavoratori dipendenti ed autonomi, agli studenti maggiori di 14 anni e agli studenti maggiorenni residenti a Hone, con sede di lavoro o studio fuori dal Comune e per un raggio massimo di 50 km.
    "E' un'iniziativa sperimentale, se funziona l'idea è di portarla avanti. Ci è stato chiesto da alcuni cittadini di promuoverla", spiega l'assessora comunale alle Politiche sociali, turismo e attività produttive, Lisa Colliard.
    Questa prima edizione di Boudza-tè, al via da inizio giugno, proseguirà sino all'esaurimento della somma stanziata, comunque non oltre il 30 settembre. Vengono riconosciuti dai 20 ai 30 centesimi di euro per chilometro a seconda della frazione di partenza e del mezzo utilizzato, sino a un massimo di cinque euro al giorno e di 50 euro al mese. L'importo ottenuto sarà spendibile nelle attività commerciali del territorio comunale, tra il 15 ottobre e il 30 novembre 2021.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie