Enti locali, a Brissogne approvato rendiconto 2020

Per 2021 Imu ridotta a chi sconta affitto a commercianti

(ANSA) - AOSTA, 29 APR - Il Consiglio comunale di Brissogne ha approvato il rendiconto dell'esercizio finanziario 2020, con l'astensione dell'opposizione.
    L'assessore Bruno Cerise ha spiegato che la "significativa riduzione degli introiti tributari" viene compensata da maggiori trasferimenti dalla Regione e dallo Stato. Sono emersi 420 mila euro di fondo crediti di dubbia esigibilità e 1,3 milioni di euro di avanzo di amministrazione, dei quali la parte disponibile ammonta a 757 mila euro. La minoranza, tramite la consigliere Barbara Guglielmino, si è rammaricata che siano stati "analizzati i numeri ma non gli obiettivi raggiunti nel soddisfacimento dei bisogni della popolazione, fornendo una spiegazione semplice e comprensibile ai cittadini". Ha poi criticato l'ammontare dell'avanzo di amministrazione, "una gestione troppo prudente che ha sottratto risorse e vantaggi alla popolazione". "La funzione del rendiconto è tecnica e non politica", ha replicato l'assessore, che ha anche sottolineato come l'annualità sia stata principalmente concentrata sul contrasto alla pandemia ("Ciò che è in avanzo, non ha sottratto nulla alla cittadinanza"). Il sindaco, Bruno Menabreaz, ha aggiunto che "la pandemia ha impedito l'avvio di alcuni cantieri previsti per la primavera 2020 e che la valutazione politica è stata fatta in sede di approvazione del bilancio di previsione".
    Sono state inoltre approvate le aliquote Imu per l'anno 2021: l'assemblea ha deciso di tornare ai livelli del 2019, accorpando anche quelle della precedente Tasi. E' stata anche prevista una riduzione del 30% per gli immobili a destinazione commerciale concessi in locazione a esercizi pubblici che abbiamo beneficiato di un abbassamento del canone di affitto almeno del 30% per un minimo di sei mesi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie