Scuola, a Issogne azzerate ultime rette per mensa e bus

Sindaco, "per venire incontro a famiglie colpite da crisi"

   La giunta comunale di Issogne ha esonerato le famiglie del paese dal pagamento delle rette per i servizi di mensa scolastica e di scuolabus per i mesi di maggio e giugno, fino al termine dell'anno scolastico.
    L'obiettivo della delibera, che riguarda i bambini della scuola dell'infanzia e di quella primaria, è di "venire incontro alle esigenze delle famiglie, gravate anche dalla crisi economica legata all'emergenza sanitaria", spiega il sindaco, Patrick Thuégaz. "Abbiamo procedute con le verifiche del caso - aggiunge - attraverso i nostri uffici e l'iniziativa è risultata fattibile".
    Le minori entrate legate al provvedimento, si legge nella delibera, saranno compensate "dai trasferimenti statali per l'esercizio delle funzioni fondamentali degli enti locali" o "da trasferimenti statali o regionali compensativi di maggiori spese o minori entrate dovute all'emergenza Covid-19". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie