Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Tripodi, Valle d'Aosta Aperta solo progetto progressista

Tripodi, Valle d'Aosta Aperta solo progetto progressista

'D'esempio per altre regioni', presentato cartello sinistra-M5s

"Inizia qui un percorso nuovo che sarà seguito come esempio anche nelle altre regioni. E' un progetto innovativo, l'unico vero progetto progressista. Siamo fieri che questo percorso inizi qui nella nostra regione". Così la deputata valdostana uscente Elisa Tripodi (M5s) presentando le candidate alle prossime elezioni politiche di 'Valle d'Aosta aperta - Ecologie et progrès', cartello elettorale formato da Area democratica, Adu Vda, Sinistra italiana e M5s, progetto "iniziato due anni fa".
    Tripodi ha rivendicato tra l'altro i "146 milioni per l'elettrificazione della tratta ferroviaria Aosta-Ivrea, un risultato epocale per la Valle d'Aosta" e i "tavoli ministeriali aperti per cercare soluzioni al problema dei vigili del fuoco e dei forestali valdostani per dare loro pari dignità" ai corrispettivi nazionali.
    "Il primo valore che condivido con Daria è l'antifascismo, fa parte del nostro dna", ha detto Erika Guichardaz (candidata alla Camera). Ricordando l'importanza della sinergia "Stato-Regione, ma senza vendersi a Roma", ha sottolineato che "la vera emergenza che sta colpendo la Valle d'Aosta è quella sanitaria: manca personale e non si sta riorganizzando il territorio. Se sei benestante ti curi, altrimenti aspetti. Bisogna combattere le disuguaglianze, a partire dalle pensioni e dal salario minimo".
    Daria Pulz (candidata al Senato) ha aggiunto: "Non ci interessa partecipare a queste patetiche lotte tra i 'titani valdostani'. Sembra sia in corso questa ricerca di elisir di eterna giovinezza: la politica non può essere professione per tutta la vita". No a "progetti inutili come Cime Bianche, sì a matrimonio egualitario, Ius scholae. Le destre vogliono ipotecare il futuro, c'è il rischio che il Paese vada in bancarotta".
    Rete civica non ha partecipato al progetto e la sua posizione è stata definita "un po' attendista" da Erika Guichardaz, "ma il rapporto con Chiara Minelli nel gruppo Pcp continua in maniera proficua". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie