Valle d'Aosta

Cannabis: sit in ad Aosta per chiedere invio firme

Presidio davanti al palazzo regionale

Anche ad Aosta si è tenuto, sotto palazzo regionale, il presidio per chiedere ai Comuni che non lo hanno ancora fatto di inviare i certificati elettorali delle firme raccolte per il referendum sulla legalizzazione della cannabis entro giovedì 30. ''In Valle d'Aosta erano 12 i Comuni inadempienti - spiega Chiara Giordano, del comitato valdostano - abbiamo provveduto a mandare a tutti delle email di sollecitazione e si sono attivati. Noi però siamo qui a sostegno di Marco Cappato e dell'associazione Luca Coscioni, che ha promosso il referendum''. Il mancato invio delle liste impedirebbe al comitato promotore di depositare le firme e i corrispettivi certificati elettorali presso la Corte di Cassazione, di conseguenza il referendum salterebbe.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie