Umbria

In Umbria fase "di plateau" della curva epidemica

Indice Rt sfiora 2, rimangono stabili i ricoveri

(ANSA) - PERUGIA, 29 LUG - Attraversa una fase "identica a quella nazionale" l'andamento epidemiologico dell'Umbria, dove aumenta la curva della media mobile a sette giorni, ma si assiste ad un "plateau". "I casi non stanno raddoppiando velocemente, ma si stanno stabilizzando su valori che sarebbe comunque bene ridurre" ha spiegato stamani Marco Cristofori, del Nucleo epidemiologico della Regione durante la consueta conferenza stampa settimanale di aggiornamento.
    L'Rt calcolato alla giornata di ieri "sta discendendo - ha aggiunto -, ma è ancora vicino a 2". La scorsa settimana era a 3,75.
    L'incidenza settimanale per 100 mila abitanti passa invece da 22 a 59 "senza grosse differenze - ha sottolineato ancora Cristofori - tra le due aziende sanitarie". Continua ad aumentare il tasso di positività, arrivato a 5,16. "L'aumento dei casi - è stato detto - è a carico delle popolazioni più giovani, si assiste ad una crescita esponenziale tra i 14-18 anni, come pure tra i 19-24". Infine, il tasso di prevalenza dei ricoverati è inferiore alla media italiana. Le persone ricoverate in reparti ordinari, sempre alla giornata di ieri, sono 13, rimangono due quelle in terapia intensiva, entrambe "non vaccinate". Il numero dei decessi rimane fermo a zero.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie