Trentino AA/S

Giovani in vetta, iniziativa della Rete Aree Aree Protette

(ANSA) - BOLZANO, 22 LUG - L'8 ed il 9 luglio si è svolta la settima edizione dell'iniziativa transfrontaliera "Giovani in vetta" coordinata dalla Rete delle Aree Alpine (Protette ALPARC) alla quale aderiscono i sei Paesi alpini:- Austria, Francia, Germania, Italia, Slovenia e Svizzera. In Alto Adige l'iniziativa è stata promossa dall'Ufficio Natura, dall'Alpenverein Südtirol (AVS) e dal Club Alpino Italiano (CAI).
    I principali obiettivi di questa iniziativa sono quelli di rafforzare il legame delle giovani generazioni con la natura e le aree protette, di offrire ai giovani la possibilità di vivere la natura in prima persona, creare una consapevolezza tra i giovani per la natura e la protezione dell'ambiente, così come per le proprie tradizioni. I promotori dell'iniziativa mirano anche a rafforzare nei giovani la solidarietà e condividere le esperienze come gruppo, coinvolgere gli attori alpini in questa iniziativa unica e unificante ed infine creare un libro di ricette transfrontaliere con ricette locali cucinate e poi illustrate dai giovani stessi.
    L'assessora Maria Kuenzer Hochgruber, che tra le proprie competenze ha anche i Parchi Naturali ne è convinta: "La montagna è un luogo dove i ragazzi possono immergersi nelle meraviglie della natura con tutti i loro sensi e fare esperienze molto importanti per la loro crescita, sperimentando e percependo. Questo segue i principi dell'educazione alla natura e trasmette il valore di essere attenti all'ambiente che ci circonda". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie