L'arte abbraccia l'Unicef, quattro mostre a Bolzano

A partire da giugno e si protrarranno anche in autunno

(ANSA) - BOLZANO, 17 MAG - "L'arte abbraccia l'Unicef": con questo slogan la sezione di Bolzano dell'Unicef intende ripartire, dopo la lunga pausa causa pandemia da Covid-19, con una serie di eventi culturali coinvolgendo alcuni artisti attivi nel panorama locale, nazionale ed internazionale.
    In programma ci saranno quattro mostre d'arte allestite all'interno della sede bolzanina dell'Unicef con cadenza mensile."Ho voluto fossero l'arte e il colore a regalare l'emozione più grande di poter riaprire la porta della nostra sede a eventi - spiega la presidente, Patrizia Daidone - seguendo tutte le regole in vigore per questo momento di non normalità, ma di desiderio di ripartire. Un data importante poi il 27 maggio, trentennale della ratifica della Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza da parte dell'Italia, portando così avanti un messaggio importante: quello del diritto alla felicità per tutte le bambine e bambini nel mondo".
    Sono quattro gli artisti coinvolti in questa serie di primi quattro appuntamenti artistici: Silvia Grazioli, Monica Pizzo, Sigrid Plattner e Pasquale Iacobone. La presentazione del progetto con la partecipazione degli artisti coinvolti è fissato per giovedì 27 maggio alle ore 17.30, presso la sede Unicef di Corso Italia 51 a Bolzano. Le mostre prenderanno il via a partire da giugno e si protrarranno anche, dopo la pausa estiva di luglio e agosto, da settembre e fino a dicembre. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie