Bandiere blu, Toscana resta sul podio ma è terza

Superata dalla Campania a causa di tre 'uscite'

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 10 MAG - La Toscana resta sul podio delle Bandiere blu, il riconoscimento della ong internazionale Fee (Foundation for Environmental Education) per le località con le acque piu' pulite e il maggior rispetto dell'ambiente, ma perde quest'anno un posto: è terza. Al primo posto si conferma la Liguria mentre la Campania è seconda con 19 bandiere che le consentono di superare la Toscana che rispetto all'anno scorso, quando ne contava 20, ne perde tre e totalizza 17 vessilli.
    In particolare quest'anno il riconoscimento è stato assegnato ai seguenti comuni: Carrara, Massa, nella provincia di Lucca a Forte dei Marmi, Camaiore, Viareggio, a Pisa, a Livorno, Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino, Marciana Marina, a Grosseto, Follonica, Castiglione della Pescaia.
    La Bandiera blu è assegnata sulla base di criteri "imperativi e guida" fra cui oltre mare risultato "eccellente" negli ultimi quattro anni, anche efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria, raccolta differenziata, vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi. Fra i 32 criteri di valutazione per questo "sigillo di qualità", decretato da una giuria nazionale di cui fanno parte anche i ministeri della Transizione ecologica, delle Politiche agricole e del Turismo, ci sono anche strutture alberghiere, servizi d'utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata, educazione ambientale. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie