Tennis: Cozzoli, 'tornato pubblico, ora tutto sport riparta'

Ad sport e salute:'abbiamo dimostrato eccellenza 'Made in Italy'

(ANSA) - ROMA, 16 MAG - "Siamo felici di aver realizzato questo primo importante passo della ripartenza dello sport, il ritorno del pubblico è stata emozione che mancava allo sport.
    Ringraziamo il governo, la sottosegretaria Vezzali e il ministro Speranza, per aver creduto in noi. Ci siamo fatti carico di una responsabilità di attenzione e preparazione massima". Così il presidente e ad di Sport e Salute Vito Cozzoli, alla conferenza stampa di chiusura degli Internazionali Open d'Italia di tennis che dalla giornata di giovedì ha conosciuto il ritorno del pubblico per la prima volta a un evento sportivo dalla seconda ondata della pandemia Covid-19. "Abbiamo utilizzato la tecnologia e un protocollo sempre severo, attento e rigoroso.
    Tutto questo ovviamente non basta: per una società come la nostra che si occupa di promozione sport di base non è il momento di dimenticare quanto lo sport abbia sofferto in questi mesi e continua a soffrire. Non ci possiamo accontentare finché tutto il sistema sportivo non è completamente ripartito", ha proseguito Cozzoli, sottolineando che "questa è stata anche una prova per le prossime manifestazioni. Sport e Salue vuole mettersi a disposizione degli organismi sportivi, non solo in termini di supporto, ma anche nell'organizzazione di eventi sportivi. In un evento come questo, abbiamo dimostrato l'eccellenza del 'Made in Italy' e che se lo sport italiano gioca unito sa fare grandi cose". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie