Doping: ridotta a 3 mesi la squalifica al nuotatore Di Giorgio

Corte nazionale appello antidoping, ricorso parzialmente accolto

(ANSA) - ROMA, 27 APR - Ridotta a tre mesi la squalifica per il nuotatore Alex Di Giorgio. La Corte nazionale di appello antidoping ha infatti respinto l'appello proposto dalla Procura Nazionale Antidoping il 15 marzo 2021 contro la decisione pronunciata dal Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia il 15 gennaio 2021, depositata con la motivazione il 18 febbraio 2021 e notificata l'11 marzo 2021, nel procedimento a e ha accolto parzialmente l'appello proposto il 24 marzo 2021 dal nuotatore contro la decisione pronunciata dal Tna. Per l'effetto, in riforma della decisione impugnata, infligge a Di Giorgio la squalifica di tre mesi, già interamente scontata dedotto il presofferto a titolo di sospensione cautelare.
    Il nuotatore era stato squalificato per otto mesi per essere risultato positivo a un controllo antidoping a sorpresa della Nado Italia lo scorso 13 settembre, durante un collegiale nazionale a Livigno (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie