Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Formula 1
  4. Gp Canada: Verstappen domina le libere

Gp Canada: Verstappen domina le libere

E' stato il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere sul circuito di Montreal, dopo aver dominato la prima

Max Verstappen è stato il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere del Gp del Canada, sul circuito di Montreal, dopo aver dominato la prima.

Il monegasco Charles Leclerc partirà domenica con dieci posti di penalità al Gran Premio del Canada di Formula 1 in programma a Montreal perché la Ferrari ha deciso di sostituire un elemento della sua monoposto in più oltre la quota consentita per stagione. Dopo il guasto al motore del GP dell'Azerbaigian domenica scorsa, la Ferrari ha dovuto sostituire diverse parti del propulsore della vettura di Charles Leclerc, ritenuto "irreparabile". Venerdì, prima della prima sessione, era stata annunciata una prima batteria di cambi sulla monoposto che rientravano nei limiti consentiti durante una stagione. Ma alla fine della giornata, mentre Leclerc aveva ottenuto il secondo tempo nella seconda sessione di prove libere alle spalle del leader del campionato Max Verstappen (Red Bull), una nota FIA ha reso noto un nuovo cambio per la Ferrari, questa volta per quanto riguarda l'elettronica di controllo del motore. Il terzo di questo genere utilizzato dalla Scuderia da inizio stagione, contro i due autorizzati per ogni stagione. Per questa infrazione il regolamento prevede dieci posti di penalità. Se un altro elemento venisse modificato oltre i limiti prima di domenica, Leclerc potrebbe comunque rientrare in griglia. "E' ovvio che non siamo nella migliore situazione possibile", aveva osservato ieri il pilota a proposito di questa penalità che aleggiava sopra il suo casco. "Sta a noi scegliere il circuito migliore" per prendere questa penalità, ha proseguito, spiegando che Montreal era un'opzione per le possibilità di sorpasso. Leclerc è a 34 punti da Verstappen prima del nono GP sui 22 del mondiale, colpa in particolare di due ritiri per problemi meccanici in Spagna e a Baku.

Undicesimo tempo per la seconda Red Bull, quella condotta da Sergio Perez, con un distacco di oltre un secondo mentre Lewis Hamilton è addirittura 13/o. Dietro ai due ferraristi si sono accodati nei tempi, nell'ordine: Sebastian Vettel (Aston Martin, +315), Fernando Alonso (Alpine, +416), Pierre Gasly (Alpha Tauri, +752), George Russell (Mercedes, +844) Lando Norris e Daniel Ricciardo (McLaren, +880 e +906), con Esteban Ocon (Alpine, +992) che è decimo entro il secondo di distacco da Verstappen.
    Una segnalazione di pioggia entro la fine della sessione si è rivelata pessimistica, quindi i team hanno potuto insistere con i test sul long run, che la Red Bull ga compiuto con gomme medie e la Ferrari con le soft. Domani per le qualifiche, previste alle 22 italiane, è molto probabile che l'asfalto sia bagnato, rimescolando così le carte. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie