Sport

F1: Verstappen, ho provato 24 ore sul simulatore e sono pronto

Ha testato il corpo 'ammaccato' dopo l'incidente con Hamilton

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Max Verstappen ha fatto ricorso al simulatore per verificare di essere pronto a tornare in pista nel fine settimana al Gp di Ungheria, dopo l'incidente del 18 luglio a Silverstone con Lewis Hamilton che lo ha costretto in ospedale e per cui la sua scuderia, la Red Bull, ha chiesto una revisione della penalità di 10 secondi al pilota della Mercedes.
    "Ho fatto una simulazione di gara di 24 ore questa settimana - ha raccontato l'olandese al sito della F1 - ed è stato un buon test per vedere come il mio corpo, un po' ammaccato, avrebbe reagito dovendo restare a lungo in una posizione e davanti agli schermi. Mi sono sentito assolutamente bene e guardo con positività al fine settimana. Sono pronto a correre ancora".
    Senza esprimersi sul ricorso della sua scuderia, Verstappen ha ammesso di "pensarla in un certo modo" su come è finita la sua gara in Inghilterra, ma ora preferisce "restare concentrato in modo da fare il possibile in pista per restare in testa al Mondiale". "La pista in Ungheria mi piace e spero - si è augurato - che si sarà meno azione al momento di mettersi in griglia: l'anno scorso i miei meccanici hanno fatto un miracolo per rimettermi in gara", riparando a pochi secondi dalla partenza la monoposto danneggiata da un incidente nel giro di formazione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie