Sport

Basket: Petrucci, dalle Istituzioni soltanto complimenti

Presidente Fip, niente conseguenze effettive. 'Capienze al 100%'

(ANSA) - ROMA, 24 SET - Il problema della capienza nei palazzetti, con la richiesta di completa riapertura (attualmente è al 35%), la conferma del ct Romeo Sacchetti fino al termine degli Europei del 2022 e la crisi delle società sportive sono stati gli argomenti al centro del consiglio federale del Basket svoltosi a Roma.
    Il presidente della Fip Gianni Petrucci non ha risparmiato una frecciata polemica spiegando che, pur essendo consapevole dei grandi successi dello sport italiano negli ultimi mesi, "frutto dell'organizzazione Coni-Federazioni", va rimarcato il fatto che "dietro questi risultati purtroppo, c'è una pesante crisi delle società sportive e tutte le dichiarazioni di complimenti delle Istituzioni al riguardo sono rimaste tali e non hanno avuto conseguenze effettive. Ecco perché c'è poco da ringraziare".
    "Inoltre non si è ancora risolta - ha aggiunto Petrucci - la problematica legata al rapporto Coni-Sport e Salute".
    Sul problema della capienza negli impianti, Petrucci ha ribadito la sua posizione, e quella della federazione, già ben nota: la Fip punta alla riapertura totale degli impianti rispettando, come già avviene ora, tutte le norme di sicurezza.
    "Non siamo contenti dell'attuale situazione - ha detto Petrucci - e continueremo insieme alle leghe a batterci in ogni sede per riavere tutti i nostri tifosi negli impianti. Senza questo provvedimento, da adottare al più presto, corriamo il serissimo rischio di ritrovarci con società sempre più in difficoltà".
    E' stato poi deciso, dopo l'ottimo risultato della qualificazione ai Giochi di Tokyo che Sacchetti rimarrà ct azzurro "fino alla conclusione dell'EuroBasket 2022 - è scritto in una nota della Fip -. L'attuale ct, in carica dal settembre 2017, guiderà dunque gli Azzurri nelle prime finestre di qualificazione al Mondiale 2023 e al Campionato Europeo della prossima estate nel girone organizzato dalla Fip a Milano e, in caso di qualificazione, alle fasi finali ospitate a Berlino.
    Insieme al CT, sono stati confermati per lo stesso periodo gli assistenti allenatori Lele Molin, Piero Bucchi e Paolo Galbiati". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie