Sport

Rugby:Rainbow cup, Benetton scrive un pezzo di storia Italia

Leoni alzano trofeo Guinness pro14, battuti i bulls sudafricani

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - La Benetton Rugby solleva la Guinness PRO14 Rainbow Cup davanti al pubblico del Monigo, prima squadra italiana a conquistare una grande manifestazione internazionale.
    L'ultima partita di Kieran Crowley sulla panchina biancoverde - da lunedì sarà a Pergine, alla guida dell'Italrugby - regala una serata storica alla città di Treviso ed a tutto il rugby italiano: la Finale contro i Bulls sudafricani diventa una festa quando sull'orologio rimangono ancora trenta minuti da giocare ed i Leoni conducono 30-8 sulla franchigia di Pretoria, vincitrice della Pool sudafricana.
    Per l'estremo azzurro Jayden Hayward, ventisette uscite con l'Italia, è il miglior modo di salutare il Paese che l'ha lanciato, lui neozelandese di nascita, sulla scena dei test-match: insieme a Garbisi, è lui uno dei protagonisti del 35-8 finale con cui Benetton conquista il suo primo trofeo internazionale in fondo ad ottanta minuti di controllo pressoché totale del campo e del gioco.
    "La vittoria di questa sera è quasi un punto di svolta, il primo centimetro di una lunga strada che ci aspetta. Felici di percorrerla da domani con Kieran Crowley e Marius Goosen, che sono stati tra i principali artefici di questa storica vittoria e che da domani lavoreranno per l'Italia. Congratulazioni a Benetton Rugby per aver regalato al rugby italiano una serata indimenticabile ed al sig. Luciano ed a tutta la famiglia Benetton che da oltre quarant'anni sostengono il rugby a Treviso e in tutto il nostro Paese. La loro squadra stasera ha fatto la storia" ha dichiarato il Presidente FIR, Marzio Innocenti, commentando ll successo della Benetton. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie