Speciali

  1. ANSA.it
  2. Speciali
  3. Ecco il piano sanitario, centri tamponi e nucleo Nbcr

Ecco il piano sanitario, centri tamponi e nucleo Nbcr

Postazioni per prime emergenze, in allerta rete ospedali. Piano attivo fino al 1 novembre

Redazione ANSA ROMA

 Postazioni di soccorso, ambulanze dedicate, tre centri di primo intervento, tre postazioni per i tamponi, una tenda per la decontaminazione e personale Nbcr.
    Scatta l'imponente e minuzioso piano sanitario per il G20 a Roma, che si sviluppa per le tre strutture coinvolte nell'evento, La Nuvola, l'Auditorium della Tecnica e il Palazzo dei congressi e che prevede lo stato di allerta dell'intera rete ospedaliera romana con gli ospedali di riferimento Policlinico Umberto I e Policlinico Gemelli e i loro Dea di II livello.
    Il piano, a cura dell'Ares 118 e sotto il coordinamento del Prefetto di Roma, sarà attivo fino al 1 novembre. "Tra le misure - spiega l'assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato - la realizzazione di postazioni di soccorso fisse e ambulanze dedicate, la predisposizione in prossimità de La Nuvola di mezzi e personale anche in assetto Nbcr (nucleare-biologico-chimico-radiologico) e una tenda da decontaminazione. Tre centri-tampone presso La Nuvola, il potenziamento della rete di emergenza sanitaria territoriale a Roma. In particolare è stata messa a punto una rete dedicata in caso di contagi: previsto anche il trasporto protetto di eventuali positivi presso le strutture ricettive appositamente predisposte con allerta dei Dipartimenti di Prevenzione della Asl Roma 1-2-3 e dei Covid Hotel. Inoltre nelle giornate interessate sono previsti impieghi straordinari di mezzi di soccorso, automediche, mezzi in biocontenimento e personale sanitario aggiuntivo "il tutto per consentire lo svolgimento in sicurezza dell'evento senza limitazioni nella gestione ordinaria dell'emergenza sanitaria", aggiunge D'Amato.
    In particolare ognuna delle tre strutture coinvolte nell'evento avrà servizi sanitari specifici e dedicati in modo da essere autosufficienti in caso di interventi di prima emergenza. Sia il Centro Congressi La Nuvola che il Palazzo dei Congressi, presso cui sarà attivato il Media Center, e l'Auditorium della Tecnica, in cui sarà attivato il centro accrediti, avranno un punto di primo intervento con personale medico ed infermieristico e relative attrezzature per la stabilizzazione del paziente; mezzi di soccorso medicalizzati Ares 118 e ospedale militare Celio; Punto per effettuare i tamponi per Covid. Solo alla Nuvola saranno operativi mezzi e personale Ares 118 per decontaminazione Nbcr. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie