Sport

Berrettini vince il Serbia Open

Torneo ATP 250

 Al suo secondo torneo dal rientro dopo l'infortunio agli addominali che lo aveva tenuto fermo per due mesi, con una prestazione maiuscola Matteo Berrettini si aggiudica il "Serbia Open", torneo ATP 250 superando in finale 6-1 3-6 7-6(0), dopo quasi due ore e mezza di lotta, sul russo Aslan Karatsev, n.28 ATP e terzo favorito del seeding. Un successo importante perché ottenuto contro un giocatore, il 27enne di Vladikavkaz, che è la grande rivelazione di questa prima parte di 2021 (17 vittorie a fronte di sole 5 sconfitte), che giocava la sua seconda finale nel circuito maggiore dopo il titolo conquistato a Dubai il mese scorso. In più a Belgrado, in semifinale, aveva eliminato il padrone di casa Novak Djokovic, n.1 del mondo, al termine del match più lungo di questo 2021 (3 ore e 25 minuti), con ben 23 palle-break annullate al fuoriclasse serbo.
    Nella prima sfida tra i due - sotto lo sguardo in tribuna di papà Luca e mamma Claudia e della girl-friend Alja Tomljanovic - l'azzurro è partito benissimo, sfruttando le palle-break - due su due (quarto e sesto game) - che gli hanno permesso di volare sul 5-1: poi, con il quinto gioco consecutivo Berrettini ha chiuso 6-1 il primo parziale. Nel secondo gioco della seconda frazione primo momento di difficoltà per l'azzurro che, dopo aver recuperato da 0-30, con un errore di diritto ha concesso la prima palla-break dell'incontro che il russo non si è lasciato sfuggire strappando il servizio a Berrettini con un passante di rovescio incrociato stretto (2-0).
    Il 27enne di Vladikavkaz ha preso coraggio mettendo a dura prova il romano pareggiando il conto dei set (6-3). Il terzo set va avanti fino al 6 pari. Il romano domina il tie break e vince il set a zero che vale il quarto titolo in carriera per Berrettini.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie