ANSAcom
ANSAcom

Gallerie d'Italia, scatti d'autore sulla natura che cambia

La mostra curata da Guadagnini con reportage di Paolo Pellegrin

ANSAcom
Scatti d'autore sul cambiamento climatico. E' la mostra “La fragile meraviglia. Un viaggio nella natura che cambia” di Paolo Pellegrin - con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città di Torino - a inaugurare la nuova sede delle Gallerie d'Italia in piazza San Carlo.
Curata da Walter Guadagnini con il contributo di Mario Calabresi, la mostra è nata come prima committenza di Intesa Sanpaolo e ha impegnato Pellegrin in un viaggio durato più di un anno alla ricerca di immagini che immortalassero la grandiosità della natura: dall’Islanda alla Groenlandia, dalla Sicilia al Trentino Alto-Adige, dalla Namibia al Costarica, i suoi scatti forniscono una personale lettura per immagini del rapporto tra l’uomo e il suo ambiente naturale, tema cruciale della contemporaneità. Si potrà visitare fino al 4 settembre.
La riflessione per immagini di Pellegrin sarà affiancata dalla mostra “Dalla guerra alla luna 1945-1969. Sguardi dall’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo”, una selezione di circa 80 scatti storici dell’Archivio omonimo a cura di Giovanna Calvenzi e Aldo Grasso. La mostra, aperta dal 17 maggio al 4 settembre, racconta l’Italia che rinasce dalle macerie del secondo conflitto mondiale, il piano Marshall con cui l’America l’aiuta a ripartire, il boom degli anni ’60 e l’avvento della televisione, la motorizzazione di massa e i sogni legati alla conquista della luna.

In collaborazione con:
intesa sanpaolo

Archiviato in


Modifica consenso Cookie