ANSAcom
ANSAcom

Gallerie d'Italia, opere d'arte e 7 milioni foto analogiche

Nell'Archivio Publifoto si potranno consultare immagini digitali

ANSAcom

 A fianco dei progetti fotografici inediti, le Gallerie d’Italia di Torino restituiscono alla fruizione collettiva un’importante sezione del patrimonio storico artistico di Intesa Sanpaolo. Al piano nobile di Palazzo Turinetti è esposto un nucleo di quadri della pittura piemontese e più in generale dell’Italia settentrionale, oltre che francese e fiamminga, dal XIV al XVIII secolo. Circa quaranta le opere in mostra permanente tra dipinti, sculture, arazzi, arredi e le nove grandi tele appartenenti al ciclo dell’Oratorio della Compagnia di San Paolo, ora distrutto, e capolavoro della pittura piemontese del ‘600.

   Il terzo piano ipogeo mostra ai visitatori attraverso un’ampia vetrata l’Archivio Publifoto. L’Agenzia omonima, fondata a Milano nel 1937 da Vincenzo Carrese e punto di riferimento per il giornalismo italiano, ha documentato fatti di cronaca, politica, costume, società, dall’inizio degli anni Trenta agli anni Ottanta del Novecento. Il suo archivio, rilevato nel 2015 da Intesa Sanpaolo, è oggi uno straordinario patrimonio di memoria collettiva costituito da circa 7 milioni di immagini di fotografie analogiche: negativi su vetro e pellicola, diapositive, provini a contatto e stampe, che le Gallerie d’Italia hanno reso totalmente visibili e accessibili alla comunità, anche grazie all’istallazione interattiva “Archivio Vivo” che ne consente la libera consultazione digitale.

In collaborazione con:
intesa sanpaolo

Archiviato in


Modifica consenso Cookie