ANSAcom
ANSAcom

Ccnl: Fioroni, bene contratto Cifa Confsal

La consulente del lavoro, serve un cambiamento

Bologna ANSAcom

Cristina Fioroni, consulente del lavoro Ronzoni Group StP, abbraccia il nuovo Ccnl per studi professionali di Cifa Italia e Confsal presentato dal presidente Cifa e Fonarcom Andrea Cafà durante la seconda giornata del Festival del Lavoro, a Bologna. Tre parole chiave in vista di un futuro migliore per lavoratori e imprese, secondo Fioroni: "Cambiamento, Change e Chance". "Cambiamento e competenze sono elementi necessari per i lavoratori del futuro, che vanno quindi preparati". E il nuovo contratto Cifa-Confsal ("sostenuto dalla bilateralità", come più volte ribadito da Cafà durante il dibattito) va incontro a queste esigenze, secondo Fioroni, che ha proseguito: "Oggi siamo qui perché vogliamo aderire a un cambiamento e crediamo che solo quando si fa questo le opportunità, o 'chaces', arrivano".

"Fare tutto ciò non è semplice - ha poi osservato Fioroni - ma è possibile e in questo la legge può darci una mano". "Troppo comodo", per la consulente del lavoro, "dare la colpa alla politica, che al contrario ha dato contributi rilevanti in questo senso". "Ciò che serve davvero è iniziare a parlare di costo lordo, non solo di costo orario, tariffa minima e salario minimo. Solo affrontando il tema dei costi lordi a livello sia orario che mensile che annuale si potrà dare una prospettiva diversa al problema, e la politica non c'entra". "Dobbiamo mettere mano - conclude Fioroni - a quello che serve veramente".

In collaborazione con:
Fonarcom

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie