ANSAcom
  • Deloitte, a rischio aziende non attente alla sostenibilità
ANSAcom

Deloitte, a rischio aziende non attente alla sostenibilità

Pompei, aspetti ambientali e sociali sono centrali

ANSAcom
“Sostenibilità ambientale e sociale sono elementi cardine di una strategia di successo di un’azienda”. Per quanto riguarda il primo aspetto, “senza un’attenzione alle tematiche di sostenibilità, le aziende rischieranno sempre di più di essere tagliate fuori dal mercato”. E’ quanto sostiene il ceo di Deloitte Italia, Fabio Pompei, in occasione dell’evento “The Board of the Future”.
“Saranno in primis gli stessi consumatori a decidere l’uscita dal mercato di quelle aziende che non saranno allineate agli standard più elevati di sostenibilità”, aggiunge Pompei, spiegando che lo stesso concetto vale per l’impegno sociale, che è un aspetto “fondamentale, non solo verso le comunità, ma anche verso il business, nell’attrazione dei talenti. Sempre di più i talenti – spiega il ceo - andranno verso quelle società che dimostrano di avere una concreta attenzione all’inclusività e alla sostenibilità sociale”. Sul fronte delle tematiche di sostenibilità, “rispetto al panorama europeo l’Italia ha in questo momento una situazione di vantaggio”. Adesso, sottolinea Pompei, “bisogna fare il passaggio successivo e agire concretamente, non solo con l’istituzione dei comitati” dedicati agli obiettivi Esg (Environmental, Social, Governance).

In collaborazione con:
deloitte

Archiviato in


Modifica consenso Cookie