Politica
  1. ANSA.it
  2. Politica
  3. Elezioni: Berlusconi ai militanti, sarò di nuovo in campo

Elezioni: Berlusconi ai militanti, sarò di nuovo in campo

Appello del Cav per un voto al referendum,'potrebbe riguardare tutti'

"Dopo l'espulsione forzata dal Senato di nove anni fa, sarò di nuovo in campo con voi". Questo l'annuncio dato da Silvio Berlusconi alla platea di Forza Italia riunita a Napoli su un suo rinnovato impegno in prima persona alle prossima elezioni Politiche. "Dobbiamo lavorare per le elezioni 2023 - ha detto Berlusconi tra gli applausi dei militanti - che sono decisive per costruire il futuro che vogliamo".

"Questo centro-destra è la casa comune di tutti, ma per vincere deve tornare ad avere una forte connotazione liberale, cristiana, garantista europeista ed atlantista. La nostra connotazione, quindi". E' quanto invoca Silvio Berlusconi, leader di orza Italia, intervenendo dal palco di Napoli. "Con la sinistra al governo - ha aggiunto - avremmo meno libertà". 

 

Berlusconi: 'Gravi conseguenze dalla guerra in Ucraina, no ad aumenti di tasse'

Nella "nostra politica fiscale abbiamo rispettato l'impegno di non permettere mai, in nessun caso, di aumentare le tasse. Anche con l'attuale governo i nostri parlamentari si sono battuti con successo, in seno alla maggioranza, per evitare ogni ipotesi di maggiore tassazione sulla casa scongiurando la tassazione delle unità immobiliari sulla base del loro 'valore patrimoniale'. E' stata una battaglia vinta, nonostante le forti opposizioni che abbiamo trovato". Così il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi dal palco della convention di Forza Italia a Napoli. 

"Io rivolgo un appello accorato a tutti gli italiani perché vadano a votare e diano il loro voto su un argomento che, prima o poi, potrebbe riguardarli tutti personalmente". Così il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, sui referendum sulla giustizia al voto su il 12 giugno, dal palco della convention azzurra a Napoli. E ha aggiunto sono "referendum che potrebbero contribuire a cambiare davvero il rapporto Stato-cittadino e fare dell'Italia un Paese più garantista e quindi più libero. Incredibilmente, di questi referendum si parla poco o nulla", sottolineando che "incredibilmente si è deciso di votarli in un giorno solo".


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie