Mondo

Variante Delta dilaga a Sydney, morta una donna

La prima di questa ondata. Al via campagna di vaccinazione

(ANSA) - SYDNEY, 11 LUG - Una donna di 90 anni è la prima vittima dell'ondata di Covid-19 in corso in Australia con un picco a Sydney, la più grande città del Paese, dove dilaga la variante Delta. Al via, intanto, da oggi, una campagna pubblicitaria per incoraggiare le vaccinazioni, ancora molto indietro.
    La donna è morta ieri, poche ore dopo essere risultata positiva al nuovo coronavirus, ed è la prima persona contagiata localmente in Australia quest'anno.
    Le autorità hanno segnalato 77 nuovi casi, un record per l'anno in corso, e hanno avvertito che lunedì potrebbero superare i 100.
    Sydney è ora alla sua terza settimana di lockdown, ma il numero di contagi continua a crescere. Sydney ha registrato 566 nuove infezioni dall'inizio dell'epidemia a metà giugno. Sebbene il numero non sia altissimo rispetto alla maggior parte delle grandi città del mondo, l'Australia ha adottato un approccio di tolleranza zero, con tracciamenti rigorosi e i confini che restano chiusi agli arrivi da quasi tutti i Paesi. L'Australia ha registrato, dall'inizio della pandemia, poco più di 31.000 contagi e 911 morti da Covid su una popolazione di circa 25 milioni di persone. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie