Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

In Cina si piantano semi coltivati nello spazio

Le sementi selezionate hanno viaggiato a bordo della Shenzhou-13

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 24 MAG - Alcuni ricercatori cinesi hanno avviato esperimenti di riproduzione su 12.000 semi coltivati all'interno della navicella spaziale con equipaggio Shenzhou-13, rimasta nello spazio per sei mesi.
    I semi, tra cui quelli di erba medica e avena e miceli di funghi, sono stati selezionati da diversi istituti di ricerca lo scorso anno e riportati sulla Terra dalla Shenzhou-13 il 16 aprile.
    La riproduzione spaziale si riferisce al processo di esposizione dei semi alle radiazioni cosmiche e alla microgravità durante una missione di volo in orbita per mutarne i geni e poi inviarli sulla Terra al fine di generare nuove specie.
    I test di riproduzione spaziale sono stati effettuati in tutte le missioni di volo durante la fase di verifica tecnologica essenziale del progetto per la stazione spaziale cinese. Migliaia di semi di colture e di microrganismi provenienti da 88 organizzazioni sono stati trasportati nello spazio e riportati sulla Terra dalle navicelle Shenzhou-12 e Shenzhou-13.
    I ricercatori di M-Grass, un'azienda tecnologica con sede nella regione autonoma della Mongolia Interna, hanno condotto esperimenti su sei varietà erbacee presenti a bordo della Shenzhou-13. Quella in questione, è la seconda occasione in cui l'azienda invia semi nello spazio, dopo che nel 2020 hanno lavorato sulle mutazioni di specie erbacee riportate dalla sonda lunare Chang'e-5. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie