Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. PMI
  4. Tav: scavi riutilizzabili in Italia e Francia, sì della Cig

Tav: scavi riutilizzabili in Italia e Francia, sì della Cig

(ANSA) - TORINO, 23 GIU - Via libera da parte della commissione intergovernativa Italia-Francia sul riutilizzo in entrambi i paesi dei materiali di scavo per la nuova ferrovia Torino-Lione, nella sezione transfrontaliera tra le valli di Susa e della Maurienne.
    Telt, la società incaricata di realizzare l'opera, potrà cosi fare attraversare i confini nazionali ai materiali. La decisione dà concretezza al principio del "Cantiere unico" con perimetro definito nel Trattato internazionale del 2012.
    L'approvazione data della cig consentirà di soddisfare principi di economia circolare, con un doppio vantaggio: diminuzione dei tempi di stoccaggio delle rocce e riduzione degli acquisti di materiali provenienti da siti esterni a quelli della Torino-Lione.
    Il volume totale dei materiali da scavare è stimato in circa 37 milioni di tonnellate, di cui 30 sul versante francese e 7 milioni su quello italiano. Con questo passaggio l'obiettivo già previsto del 50% di riutilizzo delle rocce nell'opera potrà superare il 60%.
    In campo giuridico è previsto che ai materiali sia applicata la legislazione ambientale del Paese in cui vengono riutilizzati e che sia l'autorità nazionale competente a garantire la loro corretta gestione.
    Dopo l'ok della cig Italia-Francia, il dossier passa ai rispettivi Ministeri degli esteri per la redazione giuridica dell'accordo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      BANCA IFIS
      Vai alla rubrica: PMI


      Modifica consenso Cookie