Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Borsa: Milano regina d'Europa con Unicredit (+0,45%), giù Tim

Borsa: Milano regina d'Europa con Unicredit (+0,45%), giù Tim

Spread a 134 punti, calo greggio frena Eni, acquisti su A2a

(ANSA) - MILANO, 09 DIC - E' il balzo di Unicredit (+7,46% a 12,41 euro) a sostenere il listino di Piazza Affari (Ftse Mib +0,45%), regina d'Europa in una giornata piuttosto fiacca per i mercati. Risale a 134,2 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi, con il rendimento annuo dei titoli decennali in calo di soli 0,03 punti base all'1,004%, di nuovo sopra la soglia dell'1%.
    Il balzo di Piazza Gae Aulenti a seguito del Piano Strategico al 2024 spinge gli altri bancari, da Banco Bpm (+1,33%) a Bper (+0,98%) e Intesa (+0,92%). Brillante anche Mps (+2,38%), debole invece Carige (-1,26%).
    Il calo del greggio (Wti -0,3% a 72,09 dollari) frena Eni (-1,05%), Tenaris (-1%), penalizzata anche dal calo dell'acciaio, e Saipem (-1,26%). Ma la maglia nera è Tim (-1,51%), oggetto di prese di beneficio dopo il rialzo della vigilia a seguito della riorganizzazione del Gruppo decisa dal direttore generale Pietro Labriola, che ha siglato il contratto per operare con il 5g in Brasile. Segno meno anche per Stellantis (-0,79%) e Ferrari (-0,89%) e Italgas (-0,97%), più cauta invece Snam (-0,24%). Bene A2a (+1,28%), tra i pochi titoli a salire insieme ad Amplifon (+0,74%), Diasorin (+0,49%) e Campari (+0,31%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie