Economia

Borsa: Milano guadagna (+1%) con banche e auto, corre Stm

Petroliferi cauti, sprint di Brembo e rally di Tiscali

(ANSA) - MILANO, 29 LUG - Penultima seduta di settimana positiva per Piazza Affari (+1%), in linea con le altre principali Borse europee e con l'andamento di Wall Street, in una giornata di dati macroeconomici positivi, ma con gli investitori che scontano ancora i timori per il Covid, per quanto riguarda le varianti. Per l'Italia i dati Istat di giugno hanno rivelato una modesta crescita delle retribuzioni e l'aumento dei prezzi alla produzione, ma gli analisti guardano soprattutto alla stima in netta crescita del Pil del trimestre, atteso per il giorno successivo.
    A Milano, con lo spread Btp-Bund chiuso a 107,4 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,62%, sono andate bene le banche, a iniziare da Fineco (+3%) e Unicredit (+2%), per continuare con Intesa (+1,1%). Caso a parte Carige, al terzo giorno del ritorno in Borsa, che ha fatto segnare un +41,1% a 1,31 euro, che hanno portato la capitalizzazione a sfiorare il milione. Tra le banche d'affari bene Banca Generali (+1,5%), non Mediobanca (-0,6%) nel giorno dei conti. Bene le auto con Stellantis (+3,3%), Cnh (+2,8%) e Exor (+2,7%). Nell'industria forte Buzzi (+1,9%), meno Leonardo (+0,2%) coi dati semestrali a mercati chiusi. Tra i farmaceutici bene Diasorin (+1,6%), in calo Recordati (-1%) coi conti. Bene i petroliferi con Eni (+0,9%), meno entusiasta Saipem (+0,1%), mentre è rimasta piatta nell'impiantistica Tenaris (-0,05%), col greggio in forte rialzo a sera (wti +1,2%) a 73,2 dollari al barile. Giù con la semestrale Amplifon (-1,6%) e Inwit (-1%).
    Tra i titoli a minore capitalizzazione rally di Tiscali (+20,8%) e molto bene Brembo (+5%) coi conti, guadagni per Webuild (+1%), con la semestrale a mercati chiusi. In calo Risanamento (-4,6%) e Mediaset (-2,6%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie