Cultura

Lavia e Le leggi della gravità nel week end a teatro

In scena anche Medea di Lina Sastri e Celestini all'alba a Narni

(ANSA) - ROMA, 16 GIU - Dal ritorno in scena di Gabriele Lavia e Federica Di Martino, a Torino, a indagare sul tema della violenza di genere con "Le leggi della gravità" (dal romanzo di Jean Teulé); ad Ascanio Celestini, all'alba, a raccontare delle "Cadute necessarie" alla seconda edizione di Narni Città Teatro.
    Ma anche la "Storia di un oblio" di Laurent Mauvignier che Roberto Andò traduce in teatro a Salerno dirigendo Vincenzo Pirrotta; o "La congiura del Fiesco a Genova" di Friedrich Schiller, messa in scena in piazza tra grandi duelli e ricostruzioni storiche da Marco Sciaccaluga, proprio a Genova.
    Sono alcuni degli appuntamenti teatrali del prossimo week end che vedono in cartellone anche Elena Russo Arman e Marit Nissen protagoniste a Milano di "Anatomia comparata (una festa per il mio compleanno)" di Nicola Russo. E poi il fitto calendario del Campania Teatro Festival, tra la "Medea per me" di Lina Sastri e "Un'ultima cosa. Cinque invettive, sette donne e un funerale" di Concita De Gregorio ed Erica Mou. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie