Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Bach e il violino di Ivos Margoni alla Filarmonica Romana

Bach e il violino di Ivos Margoni alla Filarmonica Romana

Il 20 febbraio sonate e partite per il ciclo sul genio tedesco

(ANSA) - ROMA, 17 FEB - E' dedicato alla musica per violino solo il terzo appuntamento del 'Ciclo Bach'' che l'Accademia Filarmonica Romana propone domenica 20 febbraio alle 17.30 nella sua sede in via Flaminia 19, dopo i concerti riservati alla struttura compositiva del clavicembalo e del flauto.
    Protagonista in scena il giovane talento Ivos Margoni, romano, classe 1999, allievo di Salvatore Accardo all'Accademia "Walter Stauffer" di Cremona e di Sonig Tchakerian ai Cosi di Alto perfezionamento dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e già vincitore di premi e riconoscimenti, fra cui nel 2018 il Premio nazionale delle Arti. Margoni sarà impegnato nella Sonata n. 1 in sol minore per violino solo e la Partita n. 3 in mi maggiore per violino solo, entrambe databili al 1720 negli anni in cui Bach visse a Cöthen rivestendo l'incarico di Kapellmeister, alla corte del principe Leopoldo, lui stesso musicista e grande estimatore di Bach. Fu un periodo particolarmente fecondo per la composizione di musica strumentale. Bach aveva a disposizione una quindicina di valenti musicisti a corte, che stimolarono la stesura di molti lavori divenuti poi veri e propri capolavori. Il Ciclo Bach si conclude domenica 27 febbraio con un altro giovane e promettente talento italiano, il violoncellista Ettore Pagano che eseguirà la Prima e Sesta Suite per violoncello solo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie