Bologna riparte dalla musica con un'arena da mille posti

Negli spazi DumBO, da Lo Stato Sociale a Colapesce e Dimartino

(ANSA) - BOLOGNA, 17 MAG - Nell'estate del 2021 nasce 'Nova Bologna', un'esperienza creata dalla necessità di condividere percorsi, competenze, risorse e idee per la ripartenza della musica dal vivo durante la pandemia. A dar vita al progetto sono cinque realtà bolognesi: Covo Club, DumBO, Estragon club, roBOt Festival e Tpo. Nova Bologna, nella cornice di Bolognaestate2021 e grazie al contributo del Comune, darà vita a un'area concerti da mille posti, nel rispetto del distanziamento e dei protocolli sanitari dettati dal Covid-19, che ospiterà un cartellone di concerti di artisti nazionali e internazionali.
    Si comincerà il 22 giugno, e fino al 18 luglio, nell'arena costruita per l'occasione negli spazi di DumBO in via Casarini 19, con il concerto della band bolognese 'Lo Stato Sociale'. A seguire, il 29 giugno, lo show della chitarrista maliana Fatoumata Diawara e il giorno successivo toccherà a Myssketa, la performer con gli occhiali da sole e la maschera che da sempre gioca con la sua immagine sensuale e trasgressiva. I due ospiti internazionali hanno un forte background indipendente: il fenomeno australiano del beatbox Dub Fx si esibirà il 3 luglio, mentre il 15 luglio ci sarà lo storico collettivo londinese-asiatico Asian Dub Foundation. E ancora il 13 luglio i veterani The Zen Circus suoneranno per la prima volta dal vivo il loro album 'L'ultima casa accogliente', mentre i Tre Allegri Ragazzi Morti (16 luglio) saranno impegnati in uno show per celebrare la musica. Chiudono il cartellone Colapesce e Dimartino, che con la loro 'Musica leggerissima', dal palco di Sanremo hanno lanciato un messaggio di speranza per tutto il settore della musica e non solo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie