Armani Crossroads, 14 donne famose a un bivio

Da Chiara Barzini a Kasia Smutniak gli scatti in città diverse

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - Giorgio Armani lancia Crossroads, nuovo progetto al fianco delle donne per aiutarle a esprimere se stesse, incentrato sull'idea della forza e delle capacità femminili. Da Chiara Barzinia a Kasia Smutniak sono 14 le donne invitate da Armani a raccontare la propria storia focalizzandosi sul momento chiave della loro vita in cui si sono trovate a un bivio. Denominato Crossroads per questo motivo, il progetto è incentrato sull'idea che spesso ci si trovi in un crocevia a prendere decisioni che modificheranno il nostro futuro. Le donne del progetto Crossroads sono state fotografate ciascuna in una città diversa. Ciò che hanno in comune, è che tutte hanno affrontato un simbolico bivio e hanno preso decisioni che le hanno aiutate a crescere e in molti casi a impegnarsi nel sociale.
    Le 14 protagoniste che si raccontano sono: Raya Abirached, personaggio televisivo libanese;. Chiara Barzini, premiata sceneggiatrice e scrittrice italiana; Susan Carland, accademica australiana, autrice e conduttrice esperta di cultura islamica e mondo femminile; Fala Chen, attrice multilingue televisiva, di cinema e di teatro; Misty Copeland, ballerina americana dell'American Ballet Theatre, prima étoile afroamericana; Sibel Kekilli, attrice tedesca che si batte per i diritti delle donne, cofondatrice della rete femminile Unidas; Inès Leonarduzzi, imprenditrice green francese, fondatrice di Digital For The Planet; Celina Locks, imprenditrice, filantropa e modella brasiliana; Hanan Mazouzi Sobati, imprenditrice algerina, fondatrice di Arabian Gazelles, primo club di auto di lusso e supercar per sole donne degli Emirati Arabi Uniti; Nanao, pluripremiata attrice giapponese; Kasia Smutniak, attrice di origine polacca fondatrice e sostenitrice della Fondazione Pietro Taricone Onlus che supporta il diritto allo studio nella regione del Mustang in Nepal; Yulia Snigir, nota attrice russa, apparsa in serie e film come The New Pope e Die Hard - Un buon giorno per morire; Hikari Yokoyama, imprenditrice e curatrice impegnata tra arte, design, filantropia e sostegno alle donne emarginate; Tong Yao, nota attrice cinese premiata come Best Actress in occasione della 13/a edizione dei Golden Eagle Awards. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie