Libri

Premi: Yasmina Reza vince il Malaparte 2021

La consegna all'autrice di 'Arte e il dio del massacro' a Capri

(ANSA) - MILANO, 09 SET - Yasmina Reza, narratrice e drammaturga, acclamata autrice di "Arte e Il dio del massacro", si è aggiudicata quest'anno il Premio Malaparte, che verrà assegnato all'inizio di ottobre sull'isola di Capri. A celebrare l'autrice parigina (ma figlia di padre iraniano e madre ungherese) l'intera giuria, capitanata dal presidente Raffaele la Capria, 99 anni, soddisfatto di aver scelto ancora una scrittrice controversa, in linea con le caratteristiche del Premio. Con lui, i giurati del Malaparte (Leonardo Colombati, Giordano Bruno Guerri, Giuseppe Merlino, Silvio Perrella, Emanuele Trevi e Marina Valensise), Nota in Italia soprattutto dopo il successo di Carnage, il film di Roman Polanski tratto dal suo Dio del massacro, Yasmina Reza è conosciuta dai giurati del Malaparte da una trentina d'anni, ai tempi del potente lavoro teatrale Art (1994) e del romanzo d'esordio, Hammerklavier, tradotto in Italia da Archinto con il titolo Al di sopra delle cose.
    Il premio Malaparte è ripreso dieci anni fa a opera di Gabriella Buontempo che ha fatto rinascere una tradizione di famiglia, nata per iniziativa di sua zia Graziella Lonardi Buontempo, e di Ferrarelle, unico sponsor del premio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie