Libri

Giappichelli compie 100 anni e raddoppia

Editore universitario di riferimento, nasce sezione Edu

TORINO - Giappichelli editore, leader per la pubblicazione di testi giuridici, compie 100 anni e raddoppia con il debutto di Giappichelli Edu, dedicata all'innovazione scolastica. L'avventura di Giappichelli nacque a Torino il 5 ottobre 1921 quando Modesto Giappichelli, un bidello dell'Università conosciuto e stimato da professori e studenti, inaugurò insieme al figlio Giuseppe la prima cartolibreria in città in Via Vasco 2, di fianco al Rettorato. L'insegna del negozio di Giuseppe Giappichelli diventò da allora un pezzo di storia della città, un luogo simbolo che insieme agli uffici di Via Po 21 si è trasformato in punto di riferimento per personaggi come Luigi Einaudi, Norberto Bobbio, Giuseppe Grosso, Guido Astuti, Gianni Vattimo, Massimo Mila. E in tempi più recenti, Giovanni Pitruzzella, Francesco Viganò, Nicola Lattanzi, Vincenzo Lopilato, Raffaele Cantone.

Oggi Giappichelli conta oltre 10.000 autori e 5.000 volumi, con una cinquantina tra dipendenti e collaboratori. In occasione del centenario nasce una nuova sezione sul sito, un magazine online di approfondimento sui temi giuridici ed economici con un nome che richiama l'anno della fondazione e del Centenario, 'Ventuno'. Inoltre a fianco della casa madre, rinnovata in chiave digitale, nasce Giappichelli Edu, una nuova realtà dedicata all'innovazione dei contenuti editoriali per la didattica universitaria del futuro.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie