Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Massimo Carlotto, Premio alla carriera al Festival Dora Nera

Massimo Carlotto, Premio alla carriera al Festival Dora Nera

A Torino dal 19 al 21 novembre

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - A Massimo Carlotto sarà conferito il Premio alla Carriera alla prima edizione del Festival di Cultura Noir 'Dora Nera' che si svolgerà a Torino dal 19 al 21 novembre all'Accademia Albertina di Belle Arti.
    Lo annunciano le Edizioni E/O con cui Carlotto ha pubblicato molti dei suoi libri a partire dall'esordio nel 1995 con il romanzo 'Il fuggiasco', cui sono seguiti fra gli altri 'Arrivederci amore, ciao', La verità dell'Alligatore, Il mistero di Mangiabarche, Nessuna cortesia all'uscita con cui ha vinto il Premio Dessì 1999 e avuto la menzione speciale della giuria al Premio Scerbanenco 1999; Il maestro di nodi, Premio Scerbanenco 2003; La terra della mia anima, Premio Grinzane Noir 2007; Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane e La signora del martedì.
    A Carlotto verrà consegnato il Premio alla Carriera sabato 20 novembre alle 19.30. Prima lo scrittore interverrà , alle 17.30 all'incontro dedicato a 'Parole Taglienti: i dialoghi del noir' con Alice Basso, Enrico Pandiani, Piergiorgio Pulixi e Pasquale Ruju, moderati da Piero Ferrante.
    Nato a Padova nel 1956, Carlotto, che è anche autore teatrale e sceneggiatore, è stato scoperto dalla scrittrice e critica Grazia Cherchi. I suoi libri sono tradotti in molte lingue e ha vinto numerosi premi sia in Italia che all'estero.
    Con Einaudi Stile Libero ha pubblicato Respiro corto, Cocaina (con Gianrico Carofiglio e Giancarlo De Cataldo) e, con Marco Videtta, i quattro romanzi del ciclo Le Vendicatrici (Ksenia, Eva, Sara e Luz). E per Rizzoli sono usciti Il Turista e Sbirre (con Giancarlo De Cataldo e Maurizio de Giovanni). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie