Mondiali: Germania in ansia, e Ginter punta a curioso record

In 3 tornei iridati non ha giocato 1', ora può eguagliare Seric

Redazione ANSA DOHA

(ANSA) - DOHA, 30 NOV - La Germania vive una vigilia difficile nel suo ritiro lontano da Doha, su cui aleggia lo spettro di un'ignominiosa eliminazione nella fase a gironi dei Mondiale. A vivere con ancora maggior ansia l'attesa è uno dei giocatori che nelle deludenti prestazioni della squadra ha poco a che fare, il centrale Matthias Ginter. Il 28enne del Friburgo, 47 presenze in Nazionale, sta infatti per eguagliare il record del croato Anthony Seric, ex laziale, che partecipò a 3 mondiali (1998, 2002 e 2006) senza giocare un solo minuto in 13 partite totali.
    Al caso di Ginter dedica spazio il sito della rivista 'Kicker': diventato campione del mondo nel 2014 senza essere stato impiegato in nessuna delle sette partite della Germania, il tedesco ha subito la stessa indifferenza del ct nel 2018 in Russia, quando però la nazionale di Joachim Loew è uscita dopo sole tre gare. Con le due alle quali ha finora assistito in Qatar, Ginter ha raggiunto le 12 partite iridate da spettatore e domani potrà pareggiare il primato di Seric ed è destinato, suo malgrado, a superarlo, se la Germania proseguirà nel torneo. In vista, per lui, anche i primati assoluti detenuti dai portieri: l'italiano Ivano Bordon e i colleghi Simon Mignolet (Belgio) ed Eike Immel (Germania) vantano 14 gare mondiali da spettatori, mentre Martin Silva (Uruguay) è il primatista assoluto con 16 partite mondiali senza 1' in campo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie