Professioni

Appalti: Sogesid, via al reclutamento dei professionisti

Ingegneri, giuristi, architetti e economisti per Collegi tecnici

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 LUG - Sogesid, la società "in house" dei ministeri della Transizione ecologica e delle Infrastrutture e mobilità sostenibili, cerca professionisti esperti per comporre i Collegi consultivi tecnici: ingegneri, giuristi, architetti ed economisti, recita una nota, "potranno candidarsi, attraverso una sezione speciale dell'Albo fornitori della società, a far parte dei nuovi organismi cui il decreto Semplificazioni affida il compito di favorire la soluzione di controversie nell'ambito dei contratti di appalto, con l'obiettivo dunque di sbloccare e velocizzare le opere". Il Collegio consultivo tecnico, viene spiegato, "è formato da tre componenti, che possono diventare cinque nel caso di motivata complessità dell'opera o eterogeneità delle professionalità richieste: la scelta, di tipo fiduciario, viene fatta di comune accordo dalla stazione appaltante e dall'operatore economico affidatario. In aderenza alle linee guida del Consiglio superiore dei lavori pubblici e ai due decreti che introducono semplificazioni procedurali, Sogesid richiede requisiti professionali adeguati all'incarico da assumere. Tra questi - va avanti la nota - una comprovata esperienza nel settore degli appalti, delle concessioni e degli investimenti pubblici, con la conoscenza di metodi e strumenti elettronici di modellazione per l'edilizia e le infrastrutture, oppure un'esperienza pratica e professionale di almeno dieci anni nel settore di riferimento. Al fianco dei requisiti professionali, quelli reputazionali e di onorabilità stabiliti dalle normative vigenti, nonché stringenti parametri di incompatibilità". Per il presidente e amministratore delegato di Sogesid Carmelo Gallo i Collegi consultivi tecnici "svolgono un ruolo delicato e prezioso, a maggior ragione con il nuovo slancio agli investimenti che può imprimere il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Sogesid, quale importante stazione appaltante in campo ambientale e infrastrutturale, chiama dunque a raccolta quei professionisti che vogliano contribuire a dirimere dispute tecniche che oggi fermano interventi necessari al Paese e alle comunità nazionali", si legge, in conclusione.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie