Professioni

  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Professioni
  4. Fisco & Lavoro
  5. Lavoro: Inapp-Plus, cresce 'autocandidatura' (specie su web)

Lavoro: Inapp-Plus, cresce 'autocandidatura' (specie su web)

Indagine, in 10 anni il fenomeno risulta in ascesa da 13% al 18%

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 23 GIU - "In assoluto" il canale di ricerca di occupazione cresciuto maggiormente negli ultimi dieci anni è l'autocandidatura, fenomento "passato dal 13% al 18%, probabilmente anche in relazione al ruolo crescente dei social media" nella società. Lo si evince dal dossier dell'Inapp (Istituto nazionale per l'analisi delle politiche pubbliche), che esamina i dati dell'indagine Inapp-Plus, che da oltre 15 anni analizza la dinamica dell'incontro tra domanda e offerta di lavoro, illustrato oggi, a Bologna, al Festival del lavoro, promosso dai consulenti del lavoro. In un mercato occupazionale, si osserva, "esposto a complesse ricomposizioni e transizioni profonde, serve un 'player' pubblico che sostenga adeguatamente tutti i processi di allocazione e di riallocazione della forza lavoro, oltre che le persone che fanno più fatica" a trovare chance. I Centri per l'impiego (Cpi), scrive l'Inapp, "trattano ora prevalentemente una utenza debole (il 32% ha le medie inferiori) e riescono a condurre al lavoro poco più del 4% della loro utenza". La retribuzione di chi ha conquistato un posto grazie alle strutture pubbliche "è la cifra della qualità delle occasioni che vengono loro conferite: 23.300 euro lordi all'anno, contro, per avere un riferimento, i 35.000 di chi ha vinto un concorso pubblico, o i 32.600 di chi ha trovato lavoro nell'ambiente professionale". E non è tutto, si legge, perché "anche la quota di laureati che hanno trovato lavoro attraverso i Servizi per l'impiego è la più bassa (23%), dopo quella delle agenzie interinali (20%). Dunque, c'è da un lato un problema di carenza di opportunità di qualità e dall'altro c'è l'onere di trattare una utenza particolarmente fragile", argomenta l'Istituto presieduto da Sebastiano Fadda. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie