Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Sicurezza stradale, una tavola rotonda a Palazzo Tursi

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

La penultima giornata della Settimana Europea della Mobilità è stata contraddistinta da una tavola rotonda dedicata alla sicurezza stradale ospitata nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi e moderata dalla giornalista Sara Tagliente.

L’atteso appuntamento - al quale è intervenuto anche l’assessore comunale alla Sicurezza, Polizia Locale e Protezione Civile -, ha affrontato i molteplici aspetti di questo tema. Nel corso del confronto si è parlato dei numeri e dei costi dell’incidentalità stradale e si è posto lo sguardo su progettazione e regole da seguire nella realizzazione e manutenzione di strade sempre più sicure per tutti. Sono stati portati spunti di riflessione da parte del mondo assicurativo, da quello delle autoscuole e da rappresentanti della cittadinanza attiva. Tra gli argomenti centrali non poteva mancare l’educazione stradale nelle scuole e, per l’occasione, è stato illustrato il progetto pilota che il Municipio Levante ha realizzato a Quarto. Il convegno si è concluso con la presentazione della seconda edizione del premio “Federica Picasso: Mi muovo sicuro nel mio quartiere”.

«Spesso si sente parlare di consapevolezza, educazione e sensibilizzazione a partire dall’età scolastica. La prima sinergia possibile è dunque quella tra le istituzioni formative e ragazzi – afferma l’assessore alla Sicurezza, Polizia Locale e Protezione Civile -. Sono già stati attivati corsi dedicati che vanno ampliati, sono nate collaborazioni con la Polizia Stradale e Locale sulla guida sicura, ma bisogna anche pensare al comportamento, spesso trascurato, di chi cammina per strada, sui marciapiedi e sugli attraversamenti. Non possiamo certo dare una patente pedonale, ma possiamo ribadire regole base da non trascurare. In questo senso la Polizia Locale può essere utile anche con la propria presenza, non solo come deterrente ma anche come aiuto nel comprendere appieno l’importanza di certi argomenti».

 

Alla tavola rotonda hanno offerto i loro contributi: Luisa Casu (responsabile del Centro Regionale Analisi e Monitoraggio Incidentalità Stradale Regione Liguria), Antonietta Gitto (responsabile del Nucleo di Infortunistica Stradale del Reparto Sicurezza Stradale della Polizia Locale), Marco Sartini (esperto e consulente per le Procure della Repubblica in tema di Incidentalità e infortunistica stradale), Carlo Tenderini (vice presidente esecutivo di Anagina-Associazione Agenti Imprenditori Servizi Assicurativi), Tommaso Boccanfuso (referente regionale Autoscuole Liguria di Unasca-Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica), Tomaso Martino (Rete Genova Sostenibile), Federico Silvestri (Area Tecnica Municipio Levante) e Filippo Sguerso (ideatore, insieme allo studio legale Sguerso, del premio “Federica Picasso”).

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Modifica consenso Cookie