Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Scarscioni (KsRent): “Mobilità sostenibile, il noleggio a lungo termine punta sull’elettrico”

Pagine Sì! SpA

Le vendite di vetture ibride, elettriche e plug-in nel primo quadrimestre del 2021 hanno registrato un aumento di oltre il 500 per cento rispetto al 2019, tutto in un mercato dell’auto che tenta di ripartire dopo le problematiche provocate dalla pandemia. KsRent società romana attiva in tutto il territorio nazionale, che si occupa di noleggio a breve e lungo termine offre ai propri clienti la possibilità di scegliere tra 60 marchi automobilistici e 5.700 vetture in pronta consegna, andando a centrare completamente la struttura del mercato attuale.

“Nel 2013, anno d’inizio delle nostre attività, abbiamo colto il crescente favore verso il noleggio, con l’auto che sarebbe diventata sempre più un bene non da possedere ma da utilizzare, ora puntiamo decisamente sulla mobilità sostenibile ed elettrica” spiega il titolare Andrea Scarscioni sottolineando come nel canone di noleggio di KsRent oggi (oltre a tutte le assicurazioni del caso e gli eventuali interventi di manutenzione, dal tagliando a quelli per usura, alla sostituzione parti danneggiate) siano inclusi “anche monopattini, bici a pedalata assistita, abbonamento per il car sharing”.La svolta verso la mobilità sostenibile, infatti, è evidente all’interno di tutta la società, anche se il comparto automobilistico è sicuramente quello che presenta le maggiori opportunità di sviluppo: “C’è una base enorme su cui lavorare – aggiunge l’imprenditore –Basti pensare che il 60% delle auto circolanti in Italia oggi, cioè circa 40 milioni di vetture, fa parte delle categorie Euro 0 o Euro 4. Si tratta quindi di mezzi da sostituire”.

Alla diffusione di auto elettriche e plug-in contribuisce ovviamente anche il noleggio, che raccoglie sempre maggiore interesse sia da parte dei privati che delle imprese. Anche in questo caso a parlare sono i dati. Senza considerare il 2020, che per evidenti motivi è stato un anno particolare, nel 2019 le auto immatricolate sono state oltre 1.900.000, di queste il 20% è stato destinato al noleggio. «E il 2021 nasce con i migliori auspici, siamo vicini a quei numeri – aggiunge Scarscioni – Il mercato nel complesso è in calo, il noleggio a lungo termine perde poco, mentre tutto ciò che riguarda le nuove tecnologie sta crescendo in maniera importante”.

Da qui la volontà di puntare ancora di più sull’elettrico anche con progetti a forte valenza territoriale, come dimostra l’iniziativa dedicata alla provincia di Trento e realizzata in collaborazione con la Federazione Trentina della Cooperazione (Cooperazione Trentina), che riunisce circa 450 società attive in tutti i settori produttivi. KsRent, infatti, sta proponendo “a tutte le aziende associate di passare all’utilizzo di auto e furgoni elettrici attraverso il noleggio a lungo termine” spiega l’imprenditore, illustrando in sintesi le fasi di un’operazione che potrà avere un impatto decisivo sull’intera flotta automobilistica della provincia.

SCOPRI DI PIÙ

Visita il sito

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie