Camere di Commercio: in Basilicata primi segnali di fiducia

Ad aprile previsti 1.980 ingressi, di cui 34% stabili

(ANSA) - POTENZA, 22 APR - "Dopo le pesanti ripercussioni dell'effetto Covid, il mercato del lavoro lucano sembra evidenziare segnali di rinnovata fiducia": ad aprile sono previsti 1.980 ingressi, nel 34% stabili e nel 66% con contratti a termine. I dati emergono dal Report del Sistema Informativo Excelsior, di Anpal e del sistema delle Camere di commercio per realizzare indagini mensili sulle imprese. Il 51% dei nuovi ingressi si concentrerà nel settore dei servizi, mentre il 74% andrà in imprese con meno di 50 dipendenti, "il che potrebbe evidenziare un elemento di fiducia delle piccole aziende, che forse iniziano ad intravedere qualche segnale di ripresa per il futuro".
    Questo, in base al Report, è "un aspetto confermato dal trend trimestrale aprile-giugno, che prevede entrate per 6.300 unità.
    Altre indicazioni relative al mese di aprile: il 15% delle nuove entrate sarà appannaggio di dirigenti, specialisti e tecnici, una quota che rimane notevolmente inferiore rispetto alla media nazionale (22%). Il 12% sarà personale laureato e il 34% diplomato, per il 65% dei casi viene richiesta esperienza professionale specifica o nello stesso settore. Operai specializzati e conduttori di impianti sono le figure più richieste (51%), seguiti da professionisti commerciali e dei servizi (16%) e da dirigenti, specialisti e tecnici (15%). Per il 26%, infine, le imprese lucane prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie