Piemonte

Museo Egizio: ricerche e collezioni, due cicli di incontri

Gratuiti e con esperti da tutto il mondo e curatori esposizioni

(ANSA) - TORINO, 05 OTT - Ripartono il 14 ottobre le Conferenze 2021-2022 del Museo Egizio, due cicli di incontri gratuiti con egittologi provenienti da tutto il mondo e con i curatori del Museo. L'idea, spiegano dal museo, è quella di mantenere vivo il dialogo con la comunità scientifica internazionale e divulgare le ricerche e gli studi, condotti in ambito accademico e dai curatori del Museo Egizio, non solo sui reperti conservati a Torino, ma anche su scavi archeologici e archivi.
    Il ciclo 'Museo e ricerca: scavi, archivi, reperti', composto di 11 incontri con protagonisti gli egittologi curatori del Museo Egizio prende il via il 14 con il direttore del Museo, Christian Greco che poi passerà la parola a Paolo Marini, curatore e coordinatore delle mostre itineranti per un incontro dal titolo 'Botteghe regali e botteghe templari nell'Egitto di Età Ramesside'. Nove incontri con accademici internazionali compongono invece il ciclo 'Lectures 2021-2022' organizzato in collaborazione con Acme (Amici collaboratori del Museo Egizio di Torino), che parte il 26 ottobre con un collegamento in live streaming da Montreal con Jean Revez, docente del dipartimento di Storia dell'Università del Quebec.
    Dopo i mesi difficili della pandemia la maggior parte degli incontri saranno in presenza, ma con la possibilità di seguire gli interventi di eminenti studiosi italiani e stranieri anche in live streaming sulla pagina facebook e sul canale youtube del Museo. L'ingresso è gratuito. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie