Piemonte

Alzheimer: in teatro 'Blu', monologo con Anna Cuculo

Testo di Maurizio Zaccaro, al Teatro Gobetti di Torino

(ANSA) - TORINO, 05 OTT - Affrontare l'arrivo dell'Alzheimer sulla propria pelle, con un tocco di leggerezza, al limite del paradosso, che diventa, involontariamente comico.
    E quanto fa Adriana, un'anziana attrice con i primi sintomi della malattia, protagonista del monologo 'Blu', interpretato da Anna Cuculo, in scena al Teatro Gobetti l'11 ottobre. L'incasso derivato dallo spettacolo, adattamento dall'omonimo romanzo 'Blu', di Maurizio Zaccaro, a cura della stessa Cuculo, sarà devoluto in parte all'Associazione Alzheimer Piemonte.
    Il testo di Zaccaro, centrato sul tema dei limiti estremi dell'esistenza, fino alla morte stessa e all'eutanasia, ha una scrittura toccante e sempre rispettosa del dono della vita, ma senza concedere spazio alla mestizia, con un occhio rivolto ad una certa comicità dell'esistenza stessa e della malattia.
    "Nell'adattamento - dice Cuculo - abbiamo cercato di renderne i forti contenuti e quella sottile comicità derivante dal paradosso che spesso si presenta in determinati momenti della vita".
    "Che cosa stava interpretando quando, con un irrefrenabile tremore alle gambe, si era accorta che dalle labbra non uscivano più le battute che era abituata a recitare da anni? - si legge nel testo - Non se lo ricordava...Subdola come un serpente nell'ombra, la strega stava stirando la sua mente come un mattarello sulla pasta…". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie