Piemonte

Cinema: Notti Bianche, 48 ore di film non stop per ripartire

Nelle sale Ambrosio, Centrale, Massaua, Massimo e Romano

(ANSA) - TORINO, 28 GIU - Le sale cinematografiche torinesi uniscono le forze e si organizzano per ripartire insieme. Dal 2 al 4 luglio all'Ambrosio Cinecafè, al Centrale Arthouse, al Massaua Cityplex, al Massimo e al Romano ci saranno 48 ore non stop di film. Le sale aderiscono alla manifestazione nazionale Notti Bianche del Cinema, organizzata da Alice nelle Città, ma con un programma autonomo e molto eterogeneo.
    Ci sarà l'anteprima nazionale del film Penguin Bloom (il 3 luglio al Massaua alle 21,15), ma anche cult movies, maratone come quella di Susanna Nicchiarelli e Dario Argento, classici, documentari e cortometraggi. "E' come se le sale cinematografiche fossero sotto attacco, la gente ha perso l'abitudine del cinema a casa. Abbiamo riaperto il 26 aprile, dopo quasi un anno e mezzo di chiusura a causa del Covid, ma senza una vera preparazione. Ci sono pochi film, sufficienti per sostenere qualche sala, ma non il mercato. Siamo molto preoccupati", spiega Gaetano Renda che gestisce a Torino i cinema Centrale Arthouse e Fratelli Marx. "Abbiamo deciso di unire le forze per fronteggiare le difficoltà per il settore con un'iniziativa autonoma rispetto a quella nazionale. E' una prospettiva anche per il futuro", sottolinea Ambra Troiano che gestisce il cinema Ambrosio.
    Il progetto, al quale aderiscono settanta sale in tutta Italia, è realizzato in collaborazione con Aiace Torino, Anec - Piemonte/Valle D'Aosta, Film Commission Torino Piemonte, Glocal Film Festival, Seeyousound International Music Film Festival, TOHorror Fantastic Film Fest e Ueci-Piemonte. Il prezzo degli spettacoli mattutini, pomeridiani e serali è di 4 euro, quello delle proiezioni notturne è di 3 euro. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie