'Per la musica libera', la lapide che ricorda Ezio Bosso

Al cimitero di Torino l'omaggio della famiglia a un anno morte

(ANSA) - TORINO, 14 MAG - "In memoria di Ezio Bosso, 1971-2020" e, in corsivo più in basso la frase "Per la musica libera". E' una targa semplice quella che, ad un anno dalla sua scomparsa, ricorda il maestro al Cimitero Monumentale di Torino.
    Nel portafiori una rosa rossa e, tra le foglie, un foglietto viola con la scritta "Ciao Ezio grazie" circondata da cuoricini e il simbolo musicale della chiave.
    Da oggi i tanti fan del compositore e pianista torinese, ma anche direttore d'orchestra, potranno portargli un saluto. Un piccolo gesto, voluto dalla famiglia, ma non l'unico appuntamento in questo primo anniversario della morte. Il ricordo ufficiale domani, con un concerto visibile in streaming al Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo.
    Tra le iniziative anche il nuovo singolo, in uscita su tutte le piattaforme digitali, di Oskar degli Statuto, amico con cui Bosso condivideva anche il tifo per il Torino che incontrava ogni volta che tornava a Torino. La Città ha già annunciato che gli intitolerà i giardini di piazza Statuto. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie