Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Sanità: ostetrica,con trapianto cornea salvato mio occhio destro

Sanità: ostetrica,con trapianto cornea salvato mio occhio destro

Elisabetta ad Ancona a margine incontro 20 anni Banca occhi

(ANSA) - ANCONA, 29 NOV - A 20 anni una diagnosi di malattia rara e degenerativa della cornea, il cheratocono, e il rischio di perdere la funzionalità dell'occhio destro: poi il trapianto della cornea che salva l'organo e consente una vita normale. E' la storia di Elisabetta Ragaini, 34 anni, ostetrica di Castelplanio (Ancona) che oggi, a margine della conferenza stampa per celebrare i 20 anni della Banca degli Occhi di Fabriano (Ancona), eccellenza della sanità marchigiana, ha voluto rendere la propria testimonianza, sottolineando l'importanza di donare.
    "Avevo 20 anni - racconta all'ANSA - e ricevetti la diagnosi di cheratocono all'occhio destro, una malattia della cornea che porta alla cecità. Ormai era troppo tardi per fare altro e ho fatto il trapianto della cornea nel 2009. Per cui - aggiunge - grazie agli operatori sanitari, che fanno tutto il lavoro che c'è dietro, ho avuto la possibilità di avere la cornea e di vederci, grazie a chi ha donato".
    Elisabetta ora ha una vita normale, lavora come ostetrica, ed è mamma della piccola Agata: ribadisce l'importanza di donare: "è un gesto di cura verso chi ha una malattia e rischia di diventare cieca e verso gli operatori sanitari che fanno tutto il lavoro alla perfezione affinché qualcuno riceva l'organo".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie