Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Univpm lancia corso su tecnologie e arte performative

Univpm lancia corso su tecnologie e arte performative

Motion capture audio/video, audio immersivo, augmented reality

(ANSA) - ANCONA, 28 GIU - L'Università Politecnica delle Marche inaugura un nuovo corso di perfezionamento multidisciplinare, unico in Italia, che connette il know how tecnologico con le arti performative, approfondendo la relazione "tra arte e scienza, tecnologia e progettazione" spiega il rettore Gianluca Gregori. Le arti performative stanno subendo una trasformazione profonda nell'interazione con il digitale: la danza, la musica, il teatro, la relazione stessa tra la corporeità del performer, il suono e lo spazio scenico vanno ripensati alla luce delle nuove opportunità offerte dalla tecnologia. Il corso "Nuove tecnologie per la performance. Corpo e spazio pubblico" rinetra nell'ambito dell'offerta formativa del Dipartimento di Ingegneria Edile e Architettura (Dicea) con docenti Univpm (responsabili Gianluigi Mondaini, Paolo Clini e Leonardo Gabrielli) e docenti esterni, tra cui artisti italiani che maggiormente riflettono e progettano nell'intersezione tra arte performativa e nuove tecnologie come Ariella Vidach e Claudio Prati, Francesca Fini, Lino Strangis, Roberto Paci Dalò, Davide Mancini, Alessandro Petrolati, Pietro Cardarelli.
    Fondamentale la sinergia con i festival Cinematica e Acusmatiq, con il coordinamento dei rispettivi direttori artistici Simona Lisi e Paolo Bragaglia. Motion capture audio/video, audio immersivo, suono in 3D, augmented reality, modelling virtual words, caratteri tipologici dello spazi performativi, sistemi VR 360°, coreografia digitale e augmentata, storytelling digitale, regia multimediale, sintesi ed elaborazione del suono, strumenti di gestione e controllo della performance musicale, media e visual studies, scenotecnica, architettura, teoria della percezione e studi di somatica alcune delle materie trattate.
    L'iniziativa si svolgerà dal 25 novembre 2022 al 30 giugno 2023 per un totale di 128 ore di didattica frontale. Le lezioni si svolgeranno quindicinalmente nei fine settimana con un'alternanza tra lezioni online e in presenza. Al superamento della prova finale è prevista l'attribuzione di 16 CFU e il rilascio di un attestato. Iscrizioni a partire dal 15 luglio sul portale dell'Università Politecnica delle Marche. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie