Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Porti: Ancona; nuova segnaletica, -1.200 tonnellate Co2 anno

Porti: Ancona; nuova segnaletica, -1.200 tonnellate Co2 anno

Adrigreen. Controlli tir allo Scalo Marotti, -60mila km in scalo

(ANSA) - ANCONA, 09 DIC - Una nuova segnaletica direzionale e mappe tra il porto di Ancona, la biglietteria e la stazione ferroviaria, permetterà in un anno di ridurre le emissioni di 1.200 tonnellate di Co2 (biossido di carbonio) e di decine di kg di ossido di azoto (Nox). Si tratta di una delle azioni pilota compiute in sinergia tra l'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico centrale e Università politecnica delle Marche nell'ambito del progetto Adrigreen (Interreg Italy-Croatia), in particolare di 'Wayfinding' nello scalo: l'obiettivo è fornire informazioni più chiare e puntuali ai passeggeri in imbarco e sbarco per facilitare collegamenti tra porto, biglietteria, stazione ferroviaria e terminal bus anche di lunga percorrenza; un sistema coordinato di segnaletica anche per stimolare l'uso di trasporto pubblico locale, facilitare il percorso a piedi o misto, il servizio navetta gratuito tra imbarco e biglietterie.
    E' solo una delle azioni messe in campo da Adsp, sempre in collaborazione con Univpm, tendenti a migliorare la sostenibilità dello scalo. Sono state illustrate oggi dal commissario straordinario Adsp, ammiraglio Giovanni Pettorino, e dal rettore di Univpm Gian Luca Gregori, nel corso di una conferenza stampa, accessibile anche da remoto. Sempre nell'ambito di Adrigreen, è stato installato un totem multimediale bifacciale esterno collocato davanti alla sede di Adsp, in posizione strategica tra l'area di imbarco e sbarco dei passeggeri Schengen e extra-Schengen, per facilitare l'imbarco e lo sbarco dei passeggeri e ridurre l'impatto dei traffici.
    Altra operazione per attenuare la mobilità dei mezzi pesanti all'interno del porto, che è situato a ridosso del centro di Ancona, è il progetto "Trasferimento in sicurezza" (Tins) che prevede l'utilizzo dell'intelligenza artificiale applicata al trasporto intermodale con controllo da remoto dei mezzi in ingresso e uscita dal porto. L'azione, in sinergia con Guardia di Finanza e Agenzia dogane e monopoli, permette lo spostamento delle procedure doganali dal Molo Rizzo allo Scalo Marotti (più vicino alla viabilità di uscita/entrata) e di ridurre così di 60mila km i percorsi dei tir nell'area portuale. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie